Bull N Bear

Prezzo del Gas domenstico

Il costo di produzione di un kWh termico domestico dipende dal tipo di tecnologia utilizzata per generarne. Di seguito, sono forniti i calcoli per i diversi metodi:

Costo di 1 kWh termico prodotto con il metano:

Il costo del gas metano domestico si aggira tra 0,70 e 0,90 €/mc. Ogni metro cubo di metano fornisce circa 9,6 kWh termici. Tuttavia, considerando un’efficienza di combustione del 85%, 1 mc di gas fornisce circa 8 kWh termici. Pertanto, il costo di 1 kWh termico è di circa 0,087-0,11 €/kWh.

Costo di 1 kWh termico prodotto con il gasolio:

Il costo del gasolio da riscaldamento è di circa 1,50 €/litro. Ogni litro di gasolio fornisce circa 10 kWh termici. Considerando un’efficienza di combustione dell’85%, 1 litro di gasolio fornisce circa 8,5 kWh termici. Il costo di 1 kWh termico è quindi di circa 0,17 €/kWh.

Costo di 1 kWh termico prodotto con il pellet:

Il costo di un pellet di buona qualità è di circa 0,30-0,33 €/kg. Ogni kg di pellet fornisce circa 5 kWh termici, con un rendimento nominale della stufa del 90%, ma considerando un rendimento effettivo dell’85%. Quindi, il costo di 1 kWh termico è di circa 0,071-0,078 €/kWh.

Costo di 1 kWh termico con una pompa di calore:

Il costo dell’elettricità per una pompa di calore domestica è di almeno 0,22 €/kWh. Ogni kWh elettrico consumato fornisce circa 4 kWh termici. Quindi, il costo di 1 kWh termico è di circa 0,055 €/kWh.

In sintesi, la pompa di calore risulta essere il metodo più economico per produrre un kWh termico, seguita dal pellet, mentre il gasolio è il metodo più costoso tra quelli analizzati.

Conclusione:

In conclusione, analizzando i costi di produzione del kWh termico attraverso diverse tecnologie, si può osservare che:

La pompa di calore risulta essere la soluzione più conveniente, con un costo di circa 0,055 €/kWh.

Il pellet è un’opzione interessante con un costo di produzione di circa 0,071-0,078 €/kWh, posizionandosi come una soluzione economica.

La caldaia a gas, utilizzando metano, ha un costo di produzione compreso tra 0,087 e 0,11 €/kWh.

La caldaia a gasolio è la soluzione più costosa tra quelle esaminate, con un costo di produzione di circa 0,17 €/kWh.

Scegliere la tecnologia appropriata per la propria situazione dipende da vari fattori, tra cui l’efficienza energetica, i costi iniziali e le esigenze specifiche dell’utente. Tuttavia, tenendo conto dei costi energetici a lungo termine, potrebbe essere vantaggioso considerare tecnologie più efficienti dal punto di vista energetico per ridurre i costi complessivi del riscaldamento domestico.

Altri articoli interessanti

Stipendio lordo e netto come calcolarli?

Tempo massimo per emissione fattura allo sdi

Fatture rifiutate dallo SDI cosa fare?

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici