Postepay Evolution

Come Ricaricare Postepay: Altrui, la Propria, Costo Ricarica

Introduzione

La carta prepagata di Poste Italiane, conosciuta come Postepay, gode di una diffusione capillare in Italia. Tuttavia, molte persone potrebbero non essere a conoscenza delle varie opzioni disponibili per ricaricarla. In questo articolo, esploreremo dettagliatamente diversi metodi di ricarica, i costi associati e le procedure specifiche.

Modi di Ricaricare la Postepay

Ricaricare una Postepay può avvenire attraverso diverse modalità, ciascuna con le proprie caratteristiche. Vediamo insieme quali sono le possibilità:

Online da Conto Bancario

La modalità online da conto bancario offre un’opzione comoda ed efficiente. Attraverso l’home banking, è possibile effettuare un bonifico sul codice IBAN della carta, utilizzando conti correnti di diverse banche.

Se si intende ricaricare una Postepay Standard, è importante notare che questo può essere fatto esclusivamente da un conto bancario BPM.

Ricarica Postepay Tabaccaio

Un modo rapido per ricaricare la Postepay è recarsi dal tabaccaio. Basta fornire il numero della carta e il proprio codice fiscale. Se si desidera ricaricare la carta di un’altra persona, è necessario presentare anche la documentazione relativa al titolare della carta da ricaricare.

Questa modalità offre anche la possibilità di ricaricare in contanti, sebbene comporti una commissione di 2 euro per ogni transazione.

Ricarica Postepay con PayPal

L’utilizzo di PayPal per ricaricare la Postepay è un’altra opzione praticabile. Accedendo al proprio conto PayPal, è possibile selezionare l’opzione “Trasferisci Denaro” e indicare l’importo da trasferire sulla carta Postepay scelta.

Ricarica Postepay con Carta di Credito

La ricarica tramite carta di credito può avvenire presso uno sportello Postamat di Poste Italiane. Scegliendo l’opzione “Ricarica Postepay” e inserendo la carta di credito, è possibile effettuare la ricarica istantaneamente. Tuttavia, è fondamentale considerare le commissioni, che variano a seconda del tipo di carta utilizzata.

Ricaricare Postepay da Bancomat

Presso uno sportello Postamat, è possibile ricaricare la Postepay utilizzando un altro Bancomat o carta di credito. Questa opzione è disponibile sia per la Postepay Standard che per la PostePay Evolution.

Come Ricaricare Postepay Altrui

Ricaricare la Postepay di un’altra persona è un’operazione che richiede la presentazione del numero della carta, del codice fiscale del titolare e dei documenti personali. Questa operazione può essere effettuata in tabaccherie convenzionate, uffici postali e anche online.

Ricaricare Postepay da Casa

Se preferisci la comodità di casa, puoi richiedere una ricarica a domicilio. Questo servizio, disponibile su appuntamento, è effettuato da un porta lettere abilitato di Poste Italiane. In alternativa, ci sono diverse opzioni online, come la ricarica da app o attraverso l’home banking.

Costo Ricarica Postepay

Il costo della ricarica varia a seconda del metodo scelto:

  • Ricarica in ufficio postale: 1 euro di commissione
  • Ricarica in punto vendita autorizzato: 2 euro di commissione
  • Ricarica da uno sportello ATM: 3 euro di commissione
  • Ricarica online: costo variabile a seconda della carta utilizzata
  • Ricarica PayPal: 5% dell’importo trasferito

Le commissioni specifiche per le carte di Poste Italiane, abilitate al circuito PagoBancomat e per tutte le altre carte di credito variano, rispettivamente, a 1 euro, 2 euro e 3 euro.

Limite Ricarica Postepay Standard

Per la Postepay Standard, il limite massimo di ricarica è di 3.000 euro. Tuttavia, è importante notare che l’importo massimo di una singola ricarica non può superare tale limite, compresi eventuali fondi già presenti sulla carta. Nel corso di un anno, su una carta PostePay Standard, è possibile ricaricare al massimo 50.000 euro.

Tempi di Accredito della Ricarica Postepay

I tempi di accredito della ricarica variano a seconda del metodo scelto:

  • Ricarica in ufficio postale, in un punto vendita autorizzato o in uno sportello ATM: accredito immediato.
  • Ricarica con bonifico bancario o postale: dai 2 ai 3 giorni lavorativi.
  • Ricarica con PayPal: dai 5 ai 7 giorni lavorativi.

Cosa Serve per Ricaricare Postepay

Per effettuare una ricarica Postepay, è necessario presentare i seguenti documenti:

  • Codice fiscale.
  • Nome e cognome, corredati da un documento d’identità.
  • La carta Postepay da ricaricare o il numero della carta.

Alternativamente, è possibile effettuare una ricarica mediante il sito internet di Poste Italiane, prelevando il denaro dalla propria carta Postepay o da un conto BancoPosta di cui si è intestatario.

Come Ricaricare una Postepay Evolution

La Postepay Evolution offre molteplici opzioni di ricarica. Oltre alle modalità tradizionali, come l’ufficio postale, l’ATM Postamat e l’app Postepay, è possibile utilizzare tutte le opzioni disponibili per la ricarica Postepay.

Punti Ricarica Postepay e Tabaccherie Convenzionate

I punti fisici per la ricarica includono ricevitorie Sisal o tabaccherie convenzionate. È possibile pagare in contanti, con una commissione fissa di 2 euro per ogni ricarica.


Conclusioni

Ricaricare la tua Postepay è un’operazione che offre molte possibilità, da soluzioni online a metodi tradizionali. Considera i tempi di accredito, le commissioni e la comodità per scegliere l’opzione che meglio si adatta alle tue esigenze finanziarie.

FAQs

  1. Posso ricaricare la Postepay online da un conto bancario di qualsiasi banca?

    • Sì, è possibile utilizzare un conto bancario di qualsiasi banca per ricaricare la Postepay online.
  2. Qual è il limite massimo di ricarica per una singola operazione sulla Postepay Standard?

    • Il limite massimo di ricarica per una singola operazione sulla Postepay Standard è di 3.000 euro.
  3. Ci sono commissioni aggiuntive per la ricarica con PayPal oltre al 5% dell’importo trasferito?

    • No, la commissione del 5% è l’unica spesa associata alla ricarica con PayPal.
  4. Posso richiedere una ricarica a domicilio in qualsiasi momento?

    • Il servizio di ricarica a domicilio è disponibile solo su appuntamento.
  5. Posso ricaricare la Postepay Evolution presso un ATM Postamat?

    • Sì, l’ATM Postamat è uno dei modi disponibili per ricaricare la Postepay Evolution

Altri articoli interessanti

Stipendio lordo e netto come calcolarli?

Tempo massimo per emissione fattura allo sdi

Fatture rifiutate dallo SDI cosa fare?

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici