TFA Sostegno

TFA Sostegno 2023: Elenco Sedi e Prove Preselettive Annullate

Il Decreto Ministeriale 694 del 30.5.2023 

Il Decreto Ministeriale 694 del 30.5.2023 che regolamenta i percorsi di TFA Sostegno 2023 è stato pubblicato un mese fa, fornendo l’elenco dei posti disponibili nelle università incaricate di organizzare tali corsi. Questi percorsi, noti come Tirocini Formativi Attivi (TFA), hanno una durata di 8 mesi e comprendono attività teorico-pratiche necessarie per accedere a posizioni di insegnanti di sostegno per alunni con disabilità.

Le Prime Prove Preselettive: Cosa C’è da Sapere

  1. TFA Sostegno 2023 Date delle Prove e Novità: Scopri le date e le ultime novità relative alle prove.
  2. TFA Sostegno 2023 Requisiti ed Esclusione dalle Prove: Quali requisiti sono necessari e chi può partecipare alle prove?
  3. TFA Sostegno: Come e Chi Può Fare Domanda: Informazioni sulle procedure di domanda per partecipare al TFA Sostegno.
  4. Sedi dei Corsi TFA: Preselettive Annullate e Cosa Fare: Scopri dove le preselettive sono state annullate e come procedere.

TFA Sostegno 2023 Date delle Prove e Novità

Il comunicato stampa del ministero rivela che sono disponibili oltre 29.061 posti per l’ottavo ciclo di specializzazione dei docenti per il sostegno didattico, un incremento rispetto all’anno accademico precedente. Una delle novità di questo ciclo è la riserva del 35% dei posti per insegnanti con almeno 36 mesi di servizio nel sostegno didattico negli ultimi cinque anni. Questo permette loro l’ammissione diretta alla prova scritta. Gli aspiranti dovranno superare un test preselettivo e una prova orale per accedere ai percorsi universitari, disciplinati da bandi specifici di ciascun ateneo.

TFA Sostegno 2023 Requisiti ed Esclusione dalle Prove

I requisiti per partecipare al TFA Sostegno variano a seconda del livello di insegnamento. Per la scuola dell’infanzia e primaria, è richiesto un titolo di abilitazione all’insegnamento o un titolo analogo riconosciuto in Italia. Per la scuola secondaria di primo e secondo grado, è necessaria l’abilitazione alla classe di concorso e una laurea magistrale o equivalente. Inoltre, ci sono specifici requisiti in termini di crediti nelle discipline pedagogiche e tecnologie didattiche.

TFA Sostegno: Come e Chi Fare Domanda

Le date delle selezioni e le procedure di domanda saranno pubblicate nei bandi di ciascun ateneo abilitato. Le prove scritte e orali si svolgeranno generalmente durante l’estate e l’autunno.

Sedi dei Corsi TFA: Preselettive Annullate e Cosa Fare

In alcuni atenei, le preselettive sono state annullate a causa di un numero inferiore di domande rispetto alle aspettative. Gli aspiranti possono verificare i bandi sul sito web degli atenei più vicini alla loro residenza. Nell’articolo, troverai un elenco delle sedi suddivise per regione in cui le preselettive sono state annullate.

TFA Sostegno 2023: Date delle prove e Novità

Il TFA Sostegno 2023 offre oltre 29.061 posti disponibili per l’ottavo ciclo di specializzazione. La grande novità di questo ciclo è la riserva del 35% dei posti per gli insegnanti con almeno 36 mesi di servizio nel sostegno didattico negli ultimi cinque anni. Questo è un passo importante per riconoscere l’esperienza di chi lavora con gli studenti con disabilità. Questi docenti avranno l’opportunità di accedere direttamente alla prova scritta, semplificando il processo di selezione.

Requisiti ed Esclusioni per il TFA Sostegno 2023

Per partecipare al TFA Sostegno, ci sono requisiti specifici a seconda del livello scolastico:

Scuola Infanzia e Primaria

  • Titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria.
  • Oppure un titolo analogo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

Scuola Secondaria I-II Grado

  • Abilitazione alla classe di concorso.
  • Laurea magistrale o a ciclo unico oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica.
  • 24 CFU/CFA in discipline specifiche.

Insegnante Tecnico Pratico (ITP)

  • Diploma di tipo tecnico o professionale che dà accesso alla classe di concorso.

Sono esclusi dalle prove fino al 31 dicembre 2024 i candidati che possiedono almeno 3 anni di servizio su posto di sostegno conseguiti negli ultimi 5 anni, un’abilitazione all’insegnamento, o un titolo di studio valido per l’insegnamento.

Come e Chi Fare Domanda per il TFA Sostegno

Le date delle selezioni e delle relative procedure di domanda saranno pubblicate nei bandi di ciascun ateneo abilitato. Di solito, le prove d’esame scritte e orali si tengono durante l’estate-autunno. Assicurati di seguire attentamente le indicazioni fornite dai singoli atenei per presentare la tua domanda in modo corretto.

Sedi dei Corsi TFA: Dove sono Annullate le Preselettive e Cosa Fare

Alcune sedi hanno annullato le prove preselettive a causa del numero ridotto di partecipanti. Questo significa che chi ha fatto domanda in queste sedi è automaticamente ammesso alla prova scritta del concorso per accedere al Tirocinio Formativo Attivo dell’ottavo ciclo. Di seguito, puoi trovare l’elenco delle sedi divise per regione:

Veneto

  • Università di Verona – annullata per la scuola primaria e per la scuola secondaria di primo grado.
  • Università di Padova – annullata per infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Friuli Venezia Giulia

  • Università di Udine – annullata per infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
  • Università di Trieste – annullata per la scuola secondaria di I grado.

Trentino Alto Adige

  • Università di Trento – annullata per la primaria e la secondaria di I grado.

Lombardia

  • Università degli studi di Bergamo – annullata per la scuola secondaria di I grado.
  • Università degli studi di Milano – annullata per secondaria di I e II grado.

Toscana

  • Università di Pisa – annullata per la scuola primaria.
  • Università di Perugia – annullata per la scuola primaria.

Marche

  • Università di Urbino Carlo Bo – annullata per la scuola d’infanzia.

Lazio

  • Università UNINT di Roma – annullata per infanzia, primaria e secondaria di I grado.
  • Università LUMSA di Roma – annullata per la secondaria di I grado.
  • Università Roma Tre – annullata per scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
  • Università degli studi Link – annullata per la scuola d’infanzia.
  • Università della Tuscia

Università del Salento – Scuola Infanzia e Primaria

Sardegna

Università degli studi di Cagliari – annullata per primaria e scuola secondaria di I grado.
Università degli studi di Catania – annullata per scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
Università degli studi di Messina – annullata preselettiva per scuola infanzia, scuola primaria, scuola secondaria I e II grado.
Assicurati di verificare direttamente nei siti istituzionali degli atenei più vicini alla tua residenza per essere sempre aggiornato.

Conclusione


Il TFA Sostegno 2023 offre una grande opportunità per chi desidera diventare un insegnante di sostegno. Con le prove preselettive in programma, è essenziale essere preparati e seguire da vicino le informazioni fornite dagli atenei.

Ora, vediamo alcune domande frequenti sul TFA Sostegno 2023.

FAQ


1. Cos’è il TFA Sostegno 2023?

Il TFA Sostegno 2023 è un percorso di specializzazione per diventare insegnante di sostegno per alunni con disabilità.

2. Quali sono i requisiti per partecipare al TFA?

I requisiti variano a seconda del livello scolastico. Ad esempio, per il livello di scuola primaria, è necessario avere un titolo di abilitazione all’insegnamento.

3. Quali sedi hanno annullato le prove preselettive?

Diverse sedi hanno annullato le prove preselettive a causa di un numero ridotto di partecipanti. Assicurati di verificare l’elenco per la tua regione.

4. Come posso prepararmi per il TFA Sostegno 2023?

Per prepararti al meglio, puoi utilizzare manuali specifici disponibili su Amazon. Assicurati di studiare in modo completo per le prove.

5. Quali sono le date importanti da ricordare?

Le prove preselettive si terranno dal 4 al 7 luglio 2023, e i percorsi di specializzazione devono concludersi entro il 30 giugno 2024.

Il TFA Sostegno 2023 rappresenta una strada importante per diventare un insegnante dedicato all’inclusione e al supporto degli studenti con disabilità. Assicurati di seguire attentamente tutte le informazioni e prepararti adeguatamente per le prove. In bocca al lupo per il tuo percorso!

6. Qual è lo stipendio di un insegnante di sostegno?

In una scuola secondaria di primo grado (medie), un insegnante di sostegno guadagna in media 1500 euro al mese; In una scuola secondaria di secondo grado (superiori), un insegnante di sostegno guadagna in media 1540 euro al mese

Altri articoli interessanti

Codice Tributo 3918: cos’è e a cosa si riferisce?

CMP Bologna

Menù Mcdonald’s

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici