Tempo

Noi di Bullnbear siamo affascinati dal concetto del Tempo a tal punto che abbiamo persino creato aforirni su questo tema. Se qualcuno di voi leggendo questo articolo si renderà conto di cosa rappesenta il Tempo per ogniuno di noi, avremo raggiunto il nostro obiettivo che è quello di farvi conoscre si l’econimia, ma cosa più impostante è farvi pensare con le vostra testa, farvi apprezzare che nella vita i soldi sono marginali, le cose importanti sono le relazioni e gli affetti e richiedono Tempo.

Nota Personale: Questo articolo lo dedico ad una persona straordinaria che oggi si laurea alle ore 15.00.

Il Segreto della Felicità: Il Tempo, Non i Soldi

Fin da giovani, siamo spinti a credere che la chiave della felicità risieda nel denaro.

Diamo al nostro desiderio di benessere materiale un’importanza eccessiva, come se fosse l’origine stessa della felicità.

Cresciamo convinti che le cose possano renderci felici e, di conseguenza, diventiamo ossessionati dal denaro. Senza di esso, non possiamo permetterci di acquistare tutti quegli oggetti che vediamo ovunque: in televisione, sui social media, sui giornali, indosso alle celebrità sempre sorridenti.

Fin dall’infanzia, siamo condizionati a credere che il denaro sia il bene più prezioso. Non solo iniziamo a giudicare gli altri basandoci su questo criterio (più se ne ha, più si vale), ma facciamo del denaro la nostra ossessione.

Per molti, l’equazione “+ soldi = + cose = + felicità” è una convinzione sacrosanta.

Il problema è che tutti, prima o poi, giungiamo a un punto nella nostra vita in cui il denaro perde completamente il suo significato. E in quel momento, scopriamo che esiste un tesoro ben più prezioso.

La Morte e l’Inestimabile Valore del Tempo

Non esiste nulla di più democratico della morte.

In quel momento, il saldo del nostro conto bancario e le nostre ricchezze materiali diventano completamente irrilevanti. Ciascuno di noi può seguire un percorso di vita unico, ma alla fine diventiamo tutti uguali.

E con una certezza quasi assoluta, posso affermare che chiunque si trovi sull’orlo della morte pensa che il bene più importante non sia il denaro, ma il tempo. Se potesse, darebbe via tutte le sue ricchezze per guadagnare più tempo.

I soldi possono essere accumulati e persi. Possiamo diventare più ricchi o più poveri ogni giorno. Gli oggetti possono essere acquistati, rovinati e sostituiti.

Si può sempre trovare un modo per aumentare il proprio patrimonio o i propri beni, ma non c’è alcun mezzo per prolungare il proprio tempo a disposizione.

Sembra scontato, vero?

Eppure, non lo è affatto. Riflettici: sin da piccoli, veniamo stimolati a perseguire molte cose, ma mai il tempo.

Ci viene detto di studiare per ottenere un buon lavoro, che ci consenta di comprare una casa grande e un’auto potente. Quando diventiamo adulti, quell’istinto è ancora dentro di noi, più forte che mai. Pertanto, spesso non scegliamo il lavoro che ci appassiona e ci gratifica, ma quello che paga di più.

Il falso mito che collega la ricchezza materiale alla felicità ci condiziona fin da giovani e ci spinge, da adulti, a non rifiutare mai l’opportunità di guadagnare denaro, anche quando non ne abbiamo realmente bisogno. A scapito delle nostre relazioni, delle nostre passioni e della nostra salute.

Più lavoriamo e più siamo felici, perché non pensiamo ad altro che al denaro che guadagneremo. Tuttavia, in realtà, si tratta di un’illusione. Forse, è l’illusione più grande dei nostri tempi.

Mentre Insegui il Denaro, il Tempo Scorre Implacabile

Lavoriamo, lavoriamo e lavoriamo, inseguendo una ricchezza che non sarà mai sufficiente. Poiché quando abbiamo zero, sembra meraviglioso avere cento, ma quando finalmente raggiungiamo i cento, pensiamo che sarebbe grandioso avere mille. E una volta arrivati a mille, ci chiediamo: “Perché non puntare al milione?”

Nel frattempo, il tempo scorre implacabile.

Le giornate sfumano senza lasciare traccia. Sono tutte incredibilmente simili, perché si basano su azioni ripetitive: ogni giorno ci rechiamo in ufficio e ripetiamo sempre gli stessi compiti. Giorno dopo giorno, decennio dopo decennio.

Ci sono persone molto fortunate che amano il loro lavoro. In loro ho sempre visto una felicità rara: quella di occupare il proprio tempo e guadagnarsi da vivere facendo ciò che amano. La stragrande maggioranza degli esseri umani, tuttavia, non è felice nel proprio lavoro.

Il Paradosso di Preferire il Denaro al Tempo

Molti si svegliano ogni mattina con l’amaro in bocca e si dirigono in ufficio nervosi. Quando si rendono conto di essere insoddisfatti, hanno solo una scelta per andare avanti: addormentire la loro mente.

Rendere la mente impermeabile a pensieri pericolosi (uno su tutti: “Sto sprecando la mia vita?”) è l’unico modo per continuare a inseguire il guadagno materiale. Ed è ciò che tutte le istituzioni ci inculcano sin dall’infanzia: il duro lavoro, i sacrifici, le sofferenze, il mito del “portare la croce” sono requisiti necessari per ottenere una possibile ricompensa in futuro.

Ma il denaro che riceviamo in cambio non può acquistare il tempo perso nell’essere infelici e insoddisfatti. Uno dei più grandi paradossi dei nostri tempi sta nel pensiero fisso di milioni di persone quando sono al lavoro:

“Spero che oggi il tempo passi in fretta.”

Non è forse assurdo? Come si può sperare che l’unico bene impossibile da recuperare o acquistare finisca rapidamente? Sembra pura follia, eppure, quando si è accecati dall’idea di guadagnare soldi, anche questo ragionamento appare sensato. Purtroppo, non lo è. L’idea che la felicità sia legata al denaro si basa su un’altra grande illusione.

Non Invidiare i Soldi dei Ricchi, Ma il Loro Tempo

Tutti invidiano i milionari, ma per certo per il motivo sbagliato. Crediamo di ammirare le loro vite per la ricchezza che hanno accumulato, ma in realtà non è così: ciò che invidiamo è il tempo che hanno a disposizione.

Sai perché vorresti essere l’ennesimo milionario che sfoggia su Instagram? Perché possiede il lusso di fare ciò che vuole, quando lo desidera.

La maggior parte delle persone è costretta a lavorare almeno cinque giorni su sette, spesso otto ore al giorno. È un’attività che logora, che ci priva di energia e tiene lontani i nostri sogni di felicità.

Quello che distingue veramente i ricchi dai comuni mortali non sono le auto di lusso e le ville con piscina. Il loro bene più prezioso non è il denaro, ma il tempo che hanno a disposizione per fare ciò che desiderano.

Il denaro, di per sé, non porta la felicità. Se crediamo il contrario, è perché siamo convinti che avere molte risorse finanziarie significhi avere più tempo da dedicare a noi stessi, alle persone a noi care e alle nostre passioni. Ma in realtà, la felicità si trova ben al di là delle superficialità del materialismo.

La Felicità Risiede nelle Emozioni, Non nelle Cose

Rifletti sui momenti più belli della tua vita. Scommetto che nessuno di essi è strettamente legato a un oggetto o al denaro. È una domanda che ho posto più volte nel corso della mia vita e dei miei viaggi, interagendo con persone provenienti da tutto il mondo.

Ogni volta che ho chiesto: “Qual è stato il momento più felice della tua vita?”, ho ricevuto risposte di ogni tipo, ma mai qualcuno mi ha detto: “Quando ho acquistato l’ultimo iPhone” o “Quando ho ricevuto uno stipendio.”

Mi hanno raccontato di momenti come “quando ho conseguito la laurea”, oppure “quando ho fatto il Cammino di Santiago” o ancora “quando sono diventato genitore”. Una ragazza mi ha raccontato con gli occhi brillanti di gioia quando ha ricevuto la prima offerta di lavoro dopo essersi licenziata per intraprendere la carriera di freelance.

Anche in questo caso, il denaro che avrebbe ricevuto non sarebbe stato ciò che avrebbe reso felice quella ragazza, ma la soddisfazione personale di aver realizzato un sogno. Una sensazione che conoscevo molto bene, visto che solo pochi mesi prima ero diventato anch’io un nomade digitale e avevo iniziato la mia vita nomade.

Uno dei motivi per cui ho creato Mangia Vivi Viaggia è condividere il vero significato della felicità, che non risiede nelle cose, ma nelle esperienze, nelle sensazioni, nelle relazioni con gli altri. Nulla di tutto ciò deve necessariamente essere legato al denaro. Se crediamo che il denaro possa comprare la felicità, è solo perché ci illudiamo che sia in grado di acquistare emozioni.

La felicità, spesso, è gratuita.

La Felicità Non Costa Molto

In certi casi, il denaro può facilitare la felicità, questo è innegabile. Ad esempio, se hai sempre desiderato visitare il campo base dell’Everest in Nepal, sai bene che devi risparmiare almeno qualche migliaia di euro per vivere questa esperienza.

Tuttavia, la vera domanda è: è davvero necessario essere ricchi per essere felici? La risposta è un deciso no. Non è necessario possedere molto per vivere bene. Anzi, come insegnano le dottrine buddhiste, soffriamo non perché ci manchi qualcosa, ma perché desideriamo ciò che non abbiamo.

Molte delle esperienze più meravigliose sono gratuite (o quasi). Ci fanno sentire vivi, pieni di gioia, realizzati. Ci rendono felici, insomma, nonostante non siano costose.

Pensa a quando ti sei innamorato per la prima volta, oppure a quando hai raggiunto un importante traguardo personale, o anche solo a quel momento in cui hai fatto ridere qualcuno a te caro.

Quanto eri felice in quei momenti?

Riempi la Tua Vita di Emozioni e Sarai Felice

Si può essere veramente felici anche senza possedere molto. Esistono persone che vivono solo di emozioni ed esperienze. E se ti sembra di non esserne capace, forse è perché sei stato influenzato da anni di educazione improntata al consumo.

Posso garantirti per esperienza personale: puoi costruire la tua felicità con un budget limitato.

Sai quanto costa un viaggio in Sud-Est asiatico con lo zaino in spalla? Lo so bene, perché negli ultimi anni ho girato questa zona del mondo in lungo e in largo (se sei interessato a saperne di più, ho dedicato diversi capitoli del mio libro a questi viaggi tra Vietnam, Thailandia, Laos, Cambogia, Indonesia, ecc.), e posso assicurarti che si può spendere poco. Puoi persino spendere pochissimo.

Ciò significa che avrai un’esperienza di viaggio scadente? Assolutamente no: con un budget inferiore a mille euro, puoi visitare luoghi meravigliosi e fare conoscenze da tutto il mondo. Migliaia di viaggiatori considerano queste avventure a basso costo come i momenti più belli delle loro vite.

Quando viaggi, ti capita di fermarti e sorridere senza un motivo apparente. Ti rendi conto che la vita è straordinaria.

Hai bisogno di essere milionario per provare queste sensazioni? No, pochi soldi sono sufficienti. Una somma accessibile a tutti.

La Felicità Risiede nel Tempo, Non nel Denaro

Ciò di cui hai davvero bisogno è tempo. Tempo per viaggiare, esplorare, conoscerti, innamorarti, sentirti pieno di vita. Il tempo è il bene più prezioso che possediamo, e dovremmo darlo priorità.

Dovremmo scegliere un lavoro che ci consenta di impegnare il meno tempo possibile o, meglio ancora, un lavoro che ci appassioni profondamente e ci permetta di valorizzare al massimo il tempo a nostra disposizione.

Una vita ben vissuta non è quella trascorsa per quarant’anni chiusi in un ufficio a digitare cifre davanti a uno schermo. Quando andrai in pensione e sarai privo di energie, ti renderai conto che tutti i soldi accumulati non saranno in grado di recuperare il tempo perso.

Impara ad Essere Come il Tempo

Quello che ho imparato incontrando molti sognatori lungo il mio cammino è che il vero scopo della vita non può mai limitarsi a una semplice accumulazione di ricchezza monetaria. Ciò che ci farà sorridere da anziani sarà guardare indietro senza rimpianti, ma con il cuore colmo di ricordi meravigliosi.

Non possiamo acquistare la consapevolezza di aver dato un significato al nostro percorso su questa Terra.

È vero, cercare di guadagnare più tempo libero non è facile. Tuttavia, vale la pena di provare, poiché il tempo scorre inesorabilmente. Al tempo non interessa il denaro, le responsabilità, l’apparenza o ciò che gli altri ritengono giusto.

A volte, dovremmo essere come il tempo: smettere di preoccuparci degli obblighi, delle responsabilità e di ciò che è “giusto”. A volte, dovremmo scorrere inarrestabili verso la nostra felicità.

In conclusione, ricorda che la felicità autentica non si compra con il denaro o con le cose materiali. La vera felicità risiede nelle esperienze, nelle emozioni, nelle relazioni e nel tempo che dedichiamo a ciò che ci appassiona. Quindi, scegliere un percorso di vita che ti consenta di godere appieno del tuo tempo è la chiave per una vita veramente soddisfacente

Altri articoli interessanti

BULL n BEAR aforismi

Tempo massimo per emissione fattura allo sdi

Fatture rifiutate dallo SDI cosa fare?

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

 

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici