codice tributo 5354

Codice Tributo 5354

Codice tributo 5354 IMPOSTA UNICA SULLE SCOMMESSE A DISTANZA A QUOTA FISSA CON MODALITA’ DI INTERAZIONE DIRETTA TRA I SINGOLI GIOCATORI  SANZIONE PER RITARDATO VERSAMENTO ART.5 C.2 DLGS 504/199

Cosa fare se si è ricevuto una cartella esattoriale per contravvenzioni e si vuole capire come procedere.

Ecco un riassunto dei punti principali:

  1. Dovere di rispettare le regole e diritto di conoscere le sanzioni: Ogni cittadino ha il dovere di rispettare le regole e ha il diritto di conoscere come vengono applicate le sanzioni.

  2. Contenuto della cartella esattoriale: La cartella esattoriale indica l’importo da pagare, il motivo (ad esempio, sanzione amministrativa) e l’ente a cui è dovuto il pagamento (ad esempio, Comune di Garda). Il “codice tributo” da utilizzare per il pagamento è 5242 (imponibile), 5243 (maggiorazioni) o 5354 (spese).

  3. Scadenza del pagamento: Dopo aver ricevuto la cartella, avete 60 giorni per effettuare il pagamento. È possibile farlo presso gli sportelli dell’Esattoria, in banca o alla posta, utilizzando il modulo allegato. Superata la scadenza, si dovranno pagare interessi di mora aggiuntivi.

  4. Annullamento della cartella per errore: Se la cartella riguarda una contravvenzione già pagata o è stata inviata per errore, è possibile richiedere l’annullamento dell’atto tramite l’Ufficio Contravvenzioni, che informerà l’Esattoria. È importante conservare le ricevute di pagamento per 5 anni dalla notifica della cartella.

  5. Presentazione di istanze e ricorsi: Se ritenete che la contravvenzione non debba essere pagata per motivi validi, come il fatto che il veicolo non fosse di vostra proprietà o sia stato rubato, potete presentare un’istanza di annullamento all’Ufficio Contravvenzioni o presentare un ricorso al Giudice di Pace entro 30 giorni. Per sospendere il pagamento durante l’analisi del ricorso, è necessario richiederlo esplicitamente nel ricorso stesso.

  6. Ricorso al Prefetto: Se avevate già presentato il ricorso al Prefetto di Verona entro 60 giorni dalla notifica del verbale e non avete ricevuto una ingiunzione prefettizia di pagamento, la cartella è nulla. È sufficiente fornire all’Ufficio Contravvenzioni una copia della ricevuta di presentazione del ricorso, la copia della cartella e la copia di un documento di identità.

  7. Prescrizione: Se sono trascorsi cinque anni dalla data della notifica del verbale o dalla contestazione immediata, la contravvenzione è prescritta e non deve essere pagata. È importante verificare che il verbale sia stato notificato entro 90 giorni dall’infrazione e calcolare i cinque anni dalla data di notifica del verbale. In caso di prescrizione, è possibile richiedere la chiusura del procedimento al Servizio Contravvenzioni.

Ricordate di conservare sempre documenti importanti come ricevute e comunicazioni relative alle contravvenzioni per poterli utilizzare in caso di necessità. Inoltre, è consigliabile rivolgersi all’Ufficio Contravvenzioni per ulteriori dettagli e assistenza specifica.

 
 
 

Come si versa il tributo 5354?

Tramite il modello F24 Pagabile in banca, negli uffici postali  fornito dall’Agenzia delle Entrate nella sezione Accise/Monopoli ed altri versamenti  e inserire l’anno in cui sono state registrate le eccedenze di pagamento o direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

Come compilare il modulo F24 tributo 5354

Esempio : 
I dati proposti nell’esempio sono solo a titolo esemplificativo
Mese di riferimento Marzo
Importo: 6000,00 Euro
Ente: M (Monopoli)
Codice identificativo 123456
Anno di riferimento: 2023

.

EZIONE ACCISE/MONOPOLI ED ALTRI VERSAMENTI NON AMMESSI IN COMPENSAZIONE              
ente   prov   codice tributo codice identificativo   mese   anno di          
riferimento importi a debito                        
versati   SALDO (O)                        
-1 M   -2 NA -3 5354 -4 123456   -5 -6    03        -7 2023 -8 6000
                               
                               
                               
                               
                               
                               
codice ufficio -9   codice atto -10 TOTALE O -11   -12            
                               

.

Codice ente, nell’esempio M
Ente codice mnte M
(2) prov: non compilare
(3) codice tributo: indicare 5354
(4) codice identificativo: 123456
(5) rateazione: non compilare
(6) mese: 03
(7) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2023
(8) importi a debito versati indicare l’importo a debito, nell’esempio 6000,00
(9) codice ufficio: non compilare
(10) codice atto: non compilare
(11) TOTALE O: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Accise/Monopoli
(12) SALDO (O): indicare il saldo (Totale O)

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online

 

 

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici