Stipendi

Stipendi della Roma 2023/2024

La Roma di Mourinho sta affrontando una fase di rinascita nel calcio e nel mercato dei trasferimenti per riconquistare un posto in Champions League, sfuggito loro la stagione scorsa con un deludente quinto posto in campionato e una sconfitta in finale di Europa League contro il Siviglia. Per riuscirci, il club ha effettuato innesti di giocatori di alto livello, tra cui N’Dicka, Aouar e Kristensen.

Mourinho in Cima alla Classifica degli Stipendi

Inizia la nostra panoramica sugli stipendi della Roma con l’uomo al comando, José Mourinho, che guadagna la cifra impressionante di sette milioni netti all’anno, rendendolo il più pagato nella squadra. Mourinho ha anche svolto un ruolo chiave nella firma di Paulo Dybala, che guadagna sei milioni di euro all’anno (4,5 milioni più bonus certi). Questi due sono seguiti da Tammy Abraham, che percepisce un ingaggio di 5 milioni, e da Lorenzo Pellegrini, Chris Smalling e Jérôme N’Dicka, che guadagnano tutti almeno quattro milioni all’anno.

Ritorno di Leandro Paredes

Un ritorno emozionante è quello di Leandro Paredes, tornato a Roma dopo sei anni, con un contratto che gli permetterà di guadagnare quanto ha ottenuto durante il suo periodo al Paris Saint-Germain, ovvero 8 milioni di euro, ma spalmati su due stagioni. Questo ritorno rappresenta un cambiamento significativo nella rosa della Roma, visto che sostituirà Nemanja Matić. Inoltre, dal club francese arriva anche Renato Sanches, il cui ingaggio sarà in gran parte coperto dal PSG.

La Tabella degli Stipendi nella Rosa Giallorossa 2023/2024

Ecco una panoramica degli stipendi annuali netti dei calciatori nella rosa della Roma per la stagione 2023/2024:

  • Dybala – 6 milioni di euro
  • Abraham – 5 milioni di euro
  • Pellegrini – 4 milioni di euro
  • N’Dicka – 4 milioni di euro
  • Paredes – 4 milioni di euro
  • Smalling – 3,8 milioni di euro
  • Spinazzola – 3 milioni di euro
  • Rui Patricio – 3 milioni di euro
  • Aouar – 3 milioni di euro
  • Belotti – 2,8 milioni di euro
  • Llorente – 2,7 milioni di euro
  • El Shaarawy – 2,5 milioni di euro
  • Karsdorp – 2,2 milioni di euro
  • Mancini – 2 milioni di euro
  • Celik – 2 milioni di euro
  • Kristensen – 2 milioni di euro
  • Cristante – 1,8 milioni di euro
  • Kumbulla – 1,8 milioni di euro
  • Svilar – 1 milione di euro
  • Solbakken – 0,7 milioni di euro
  • Zalewski – 0,3 milioni di euro
  • Bove – 0,2 milioni di euro
  • Boer – 0,2 milioni di euro
  • Renato Sanches* – 6,5 milioni di euro (quota PSG non nota)

Rinnovi Automatici e Prolungamenti

Alcuni giocatori hanno ottenuto rinnovi automatici basati sulle prestazioni, come Matić e Belotti, che hanno prolungato i loro contratti dopo aver disputato metà delle partite stagionali. Anche Smalling sta valutando l’opzione per un ulteriore anno ai suoi attuali stipendi, ma dovrà esaminare attentamente le alternative. In Italia, l’Inter è considerata la principale contendente.

Inoltre, ci sono stati prolungamenti contrattuali per Bryan Cristante fino al 2027 e Stephan El Shaarawy fino al 2025, quest’ultimo guadagnando 2,5 milioni di euro all’anno, un contratto che lo lega ancora di più al club dopo il suo passato al Milan.

Scadenze in Arrivo

La situazione di Leonardo Spinazzola è più complessa, poiché il giocatore, dopo un lungo periodo di inattività dovuto a infortuni, sta cercando di ritrovare la forma migliore. Anche la situazione dei portieri, in particolare Rui Patricio e Boer, è da valutare attentamente nelle prossime scadenze contrattuali.

Altri Articoli Interessanti

Stipendio lordo e netto come calcolarli?

Tempo massimo per emissione fattura allo sdi

Fatture rifiutate dallo SDI cosa fare?

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici