Bull N Bear Moduli per aziende:

Il seguente modulo deve essere compilato e inviato alla Prefettura accompagnato dal Modello G Permaenza elenco White List e dalla Carta d’Identità del Richiedente. Lo stesso va inoltrato ogni anno affinchè l’azienda possa rimanere iscritta nell’ elenco  While List.

Che cosa è la white list?

Le White List rappresentano una serie di elenchi creati presso ciascuna Prefettura con l’obiettivo di rafforzare i controlli antimafia sulle attività imprenditoriali considerate ad alto rischio di infiltrazioni mafiose. L’iscrizione all’elenco White List è obbligatoria per alcune categorie di imprese che intendono stipulare contratti diretti o indiretti con la pubblica amministrazione, inclusi subappalti.

L’Importanza dell’Iscrizione alla White List


Anche se un’azienda non ha intenzione di partecipare a gare d’appalto o di ricevere incarichi dalla pubblica amministrazione, l’iscrizione alla White List può comunque fornire una garanzia ai terzi, inclusi i rapporti tra soggetti privati.

Categorie di Attività Coinvolte


Le attività considerate ad alto rischio di infiltrazioni mafiose, indipendentemente dal loro ruolo primario o secondario, sono definite nell’articolo 1, comma 53 della Legge 190/2012 e includono:

Estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti;
Confezionamento, fornitura e trasporto di calcestruzzo e bitume;
Noleggio a freddo di macchinari;
Fornitura di ferro lavorato;
Noleggio a caldo;
Autotrasporti per conto terzi;
Guardiania dei cantieri;
Servizi funerari e cimiteriali;
Ristorazione, gestione delle mense e catering;
Servizi ambientali, inclusa la raccolta, il trasporto nazionale e transfrontaliero dei rifiuti, il trattamento e lo smaltimento, nonché le attività di risanamento e bonifica e servizi correlati.
L’elenco può subire modifiche attraverso un Decreto del Ministero dell’Interno.

Sostituzione della Comunicazione Antimafia


L’iscrizione alla White List sostituisce la necessità di comunicazione e di liberatoria antimafia. Questo vale anche per la stipula, approvazione o autorizzazione di contratti o subcontratti relativi a diverse attività da quelle per cui è stata richiesta l’iscrizione. Quindi, una volta iscritte nella White List, le imprese non devono presentare ulteriori documenti alle pubbliche amministrazioni per ottenere la cosiddetta “liberatoria antimafia”.

Procedura di Iscrizione alla White List


Per essere inserite nell’elenco White List, le imprese devono inviare una richiesta apposita alla Prefettura territorialmente competente, ovvero alla Prefettura della provincia in cui l’azienda ha la sua sede legale.

Per le province di Modena e Reggio Emilia, le informazioni e gli indirizzi PEC per le richieste sono i seguenti:

 


Alla richiesta devono essere allegati una dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio e autocertificazioni relative ai familiari conviventi, come richiesto dall’art. 85 del Codice Antimafia.

Verifiche e Risposta della Prefettura


La Prefettura competente verifica:

L’assenza di cause di decadenza, sospensione o divieto come previsto dall’art. 67 del D.lgs. n. 159/2011 (Codice Antimafia);
L’assenza di tentativi di infiltrazioni mafiose per influenzare le scelte dell’impresa, come definito nell’art. 84, comma 3, del D.lgs. n. 159/2011 (Codice Antimafia).
In caso di esito positivo, l’azienda verrà iscritta nell’elenco White List pubblicato sul sito. In caso di esito negativo, l’istanza verrà respinta e comunicata all’azienda interessata.

Modifiche e Rinnovi
Ogni modifica degli organi aziendali (soci, amministratori, collegio sindacale) deve essere segnalata alla Prefettura entro 30 giorni, utilizzando l’apposita modulistica presente nella sezione dedicata alla White List.

Entro 30 giorni dalla scadenza (l’iscrizione nell’elenco White List ha una durata di 12 mesi dalla data di iscrizione indicata), l’azienda deve comunicare l’interesse a mantenere l’iscrizione tramite l’apposita modulistica nella sezione dedicata al sito.

Documentazione Antimafia


La documentazione antimafia comprende le comunicazioni e le informazioni attraverso le quali è possibile conoscere l’esistenza di divieti, impedimenti e sospetti tentativi di infiltrazioni mafiose ai sensi dell’art. 85 del Codice Antimafia.

Comunicazione Antimafia: attesta l’assenza o la presenza di cause di decadenza, sospensione o divieto come previsto dall’art. 67 del D.lgs 159/2011 (Codice Antimafia);
Informazione Antimafia: oltre a quanto previsto dalla comunicazione antimafia, attesta la presenza o l’assenza di tentativi di infiltrazioni mafiose.
La documentazione antimafia può essere ottenuta attraverso tre modalità:

Consultazione dell’elenco dei fornitori e prestatori di servizi non soggetti a infiltrazioni mafiose (elenco White List provinciale);
Procedura d’ufficio tramite la Prefettura per i soggetti definiti dall’art. 83, commi 1 e 2 del D.lgs n. 159/2011;
Consultazione della Banca Dati Nazionale Unica della documentazione antimafia (BDNA) per soggetti preventivamente accreditati.
In conclusione, i privati e le imprese non possono richiedere direttamente la documentazione antimafia alla Prefettura, ma possono consultare l’elenco White List pubblicato sul sito di ogni Prefettura,l’elenco viene  viene aggiornato quotidianamente e fornisce informazioni dettagliate.

In conclusione, l’iscrizione alla White List rappresenta un passo fondamentale per le aziende che desiderano operare in settori considerati ad alto rischio di infiltrazioni mafiose. Questo processo, che richiede l’invio di documentazione specifica e l’approvazione da parte della Prefettura, offre una serie di vantaggi in termini di affidabilità e garanzia, sia nei confronti della pubblica amministrazione che nei rapporti con terzi. La White List costituisce quindi uno strumento importante nel contrasto alle infiltrazioni criminali nell’ambito imprenditoriale, contribuendo alla trasparenza e all’integrità delle attività economiche.

Per ulteriori informazioni e dettagli specifici sulla procedura di iscrizione alla White List e sulla documentazione necessaria, si consiglia di consultare il sito web ufficiale della propria Prefettura e di seguire le linee guida fornite.

 
 
 

MODULO:  dichiarazione sostitutiva familiari conviventi 

Modello 4 – informazione antimafia

Dichiarazione sostitutiva familiari conviventi

 

Dichiarazione sostitutiva di certificazione

(D.P.R. n. 445 del 28.12.2000)

Compilare in formato word o a stampatello

_l_ sottoscritt_ (nome e cognome) _____________________________________________________

nat_ a __________________________ Prov. ________ il ________________ residente a________________________via/piazza_____________________________________n.__________

Codice Fiscale_____________________________________________________________________

in qualità di________________________________________________________________________

della società_______________________________________________________________________

 

consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità

DICHIARA

ai sensi dell’ art. 85, comma 3 del D.Lgs 159/2011 di avere i seguenti familiari conviventi di maggiore età **:

Nome___________________________________Cognome_________________________________

Luogo e data di nascita______________________________residenza_________________________

Codice fiscale _________________________

Nome___________________________________Cognome_________________________________

Luogo e data di nascita______________________________residenza_________________________

Codice fiscale _________________________

Nome___________________________________Cognome_________________________________

Luogo e data di nascita______________________________residenza_________________________

Codice fiscale _________________________

Nome___________________________________Cognome_________________________________

Luogo e data di nascita______________________________residenza_________________________

Codice fiscale _________________________

Il/la sottoscritto/a dichiara inoltre di essere informato/a, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (codice in materia di protezione di dati personali) che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

 

  ______________________                         ______________________________________________

data

firma leggibile del dichiarante(*)

Scarica il modulo in  formato word e personalizzalo.

bull n bear

Scarica il modulo in versione Word

Modello_3_-_Dichiarazione_sostitutiva_familiari_conviventi

Altri Moduli interessanti li puoi trovare qui:

Moduli Bullnbear

 

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici