Codice tributo 1021

Codice Tributo 1021 IMPOSTE SOSTITUTIVE SU RISERVE O FONDI IN SOSPENSIONE DI IMPOSTA


Cos’è il Codice Tributo 1021?


Il codice tributo 1021 è quello che il contribuente deve utilizzare per il pagamento delle imposte sostitutive sulle riserve o i fondi in sospensione d’imposta. La legge finanziaria del 2005 consente l’affrancamento delle riserve e dei fondi in regime di sospensione di imposta, nonché dei saldi attivi di rivalutazione, costituiti secondo le leggi di rivalutazione precedenti, mediante il pagamento di un’imposta sostitutiva dell’IRPEF, dell’IRES e dell’IRAP.

Come funziona l’affrancamento delle riserve e dei fondi?


Questa possibilità è prevista per le riserve e i fondi in sospensione d’imposta, anche se imputati al capitale sociale o al fondo di dotazione, esistenti nel bilancio o nel rendiconto dell’esercizio in corso alla data del 31 dicembre 2004, nonché per i saldi attivi di rivalutazione. Tuttavia, non si applica alle riserve per ammortamenti anticipati come stabilito dalla normativa.

L’affrancamento delle riserve e dei fondi in sospensione d’imposta, nonché dei saldi attivi di rivalutazione, è una facoltà del contribuente, che può decidere di esercitare per tutti o solo alcuni dei suddetti fondi, riserve e saldi attivi di rivalutazione, e per l’intero ammontare o solo una parte di esso.

L’imposta sostitutiva e le sue caratteristiche


Il comma 473 della legge del 30 dicembre 2004 prevede la possibilità di versare un’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, dell’imposta sul reddito delle società e dell’imposta regionale sulle attività produttive, nella misura del 10% nei casi sopra menzionati.

Si tenga presente che queste riserve e i fondi in sospensione d’imposta sono costituiti in occasioni particolari, generalmente previste da norme speciali, che differiscono il momento dell’imposizione fiscale al futuro, ad esempio in concomitanza con la distribuzione di tali fondi e riserve ai soci o al verificarsi di uno dei presupposti previsti. È evidente che l’imposta sostitutiva ha una natura agevolativa dal punto di vista fiscale, in quanto l’aliquota prevista è sicuramente inferiore a quella che sarebbe dovuta se si applicassero l’IRPEF e l’IRAP, nonché le relative addizionali.

Come utilizzare il Codice Tributo 1021

Il comma 473 della legge 30 dicembre 2004 prevede per alcuni casi la possibilità di versare un’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, dell’imposta sul reddito delle società e dell’imposta regionale sulle attività produttive, nella misura del 10%.

I fondi in sospensione d’imposta sono costituiti in occasioni particolari, 

Questa possibilità è prevista per le riserve e i fondi in sospensione d’imposta, anche se imputati al capitale sociale o al fondo di dotazione, esistenti nel bilancio o nel rendiconto dell’esercizio in corso alla data del 31 dicembre 2004, i saldi attivi di rivalutazione, mentre non si applica, per espressa previsione normativa, alle riserve per ammortamenti anticipati.

 

Come si registra il codice tributo 1021

E’ necessario compilare il modulo F24 fornito dall’Agenzia delle Entrate nella sezione Erario e inserire l’anno in cui sono state registrate le eccedenze di pagamento o direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure ricorrendo, tranne nel caso di modello F24 a saldo zero, ai servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l’Agenzia delle Entrate) oppure tramite intermediario abilitato

Sezione modello F24 da compilare: ERARIO

Bullnbear

 

Come compilare il modulo F24 tributo 1021

Esempio importo a credito

Importo 4.000,00 Euro
Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento: 2023

.

SEZIONE ERARIO
IMPOSTE DIRETTE – IVA
RITENUTE ALLA FONTE
ALTRI TRIBUTI E INTERESSI
codice tributo   rateazione/regione/
prov./mese rif.
  anno di
riferimento
  importi a debito
versati
  importi a credito
compensati
  SALDO (A – B)
(1) 1021 (2)            (3) 2023 (4)   (5)4000  
             
             
             
             
             
codice ufficio   codice atto             TOTALE    A (6)   B (7)   (8)  
(9)     (10)    

.

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice tributo: indicare 1021
(2) rateazione/regione/prov/mese rif: non compilare
(3) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2023
(4) importi a debito versati: non compilare
(5) importi a credito compensati: indicare l’importo a credito, nell’esempio 4.000,00
(6) TOTALE A: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Erario
(7) TOTALE B: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Erario, non compilare se non sono presenti importi a credito
(8) SALDO (A – B): indicare il saldo (TOTALE A – TOTALE B)
(9) codice ufficio: non compilare
(10) codice atto: non compilare

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online

 

 

 

 

.

BULLNBEARGAMES

Un mondo di giochi da tavolo, kickstarter e accessori ludici