Codice tributo TF44

 

Codice tributo TF44  VIOLAZIONI FORMALI  DEFINIZIONE AGEVOLATA ARTICOLO 1, COMMI DA 166 A 173, DELLA LEGGE N. 197/2022

La regolarizzazione di irregolarità formali, definizione di controversie pendenti, sgravi speciali, regolarizzazione di omessi versamenti.

Con la Risoluzione n. 6 del 14 febbraio, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle somme dovute per l’utilizzo delle misure previste dalla “tregua fiscale” (Legge n. 197 del 29 dicembre 2022).

Ricordiamo che l’articolo 1 della Legge di Bilancio 2023 ha introdotto una serie di misure riguardanti:

la regolarizzazione delle irregolarità formali (commi da 166 a 173),
agevolazioni speciali per le violazioni fiscali (commi da 174 a 178),
la definizione agevolata delle controversie tributarie (commi da 186 a 202), e
la regolarizzazione degli omessi pagamenti delle rate dovute a seguito di acquiescenza, accertamento con adesione, ricorso o mediazione e conciliazione giudiziale (paragrafi 219-221).
La presente risoluzione istituisce i codici tributo per consentire il versamento tramite modello F24 delle somme dovute per l’utilizzo delle suddette misure. Si rimanda alla lettura della risoluzione per le istruzioni operative e gli ulteriori dettagli utili ai fini pratici.

Regolarizzazione delle irregolarità formali: i codici tributo

L’art. 1, comma 166, prevede che “Le irregolarità formali, le infrazioni e le inosservanze di obblighi o adempimenti formali che non rilevano ai fini della determinazione della base imponibile delle imposte sui redditi, dell’imposta sul valore aggiunto e dell’imposta regionale sulle attività produttive e del relativo versamento, commesse fino al 31 ottobre 2022, possono essere regolarizzate mediante il pagamento di una somma pari a 200 euro per ciascun periodo d’imposta cui si riferiscono le violazioni”.

Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate Prot. n. 27629 del 30 gennaio 2023, emanato ai sensi dell’art. 1, comma 173, della citata legge n. 197 del 2022, sono state definite le modalità di pagamento delle somme dovute (leggi anche Violazioni formali commesse entro il 31.10.22: come sanarle).

In particolare, il pagamento avviene in due rate di pari importo entro il 31 marzo 2023 e il 31 marzo 2024, oppure in un’unica soluzione entro il 31 marzo 2023.

Pertanto, per consentire il versamento tramite modello F24 degli importi in questione, viene istituito il seguente codice tributo:

TF44 denominato “REGOLARIZZAZIONE DELLE VIOLAZIONI FORMALI – Articolo 1, commi da 166 a 173, Legge n. 197/2022”.

Codice
tributo
Sezione Denominazione
codice tributo
Codice Regione o Codice
ente/
codice comune
Rateazione
/Regione/ Prov./mese
rif.
Annodi
riferimento
Debito/ Credito
TF45 ERARlO IRPEF – Ravvedimento speciale –
Articolo I, commi da 174 a 178, legge n. 197/2022 – Sanzioni
NON PRESENTE RATA (NNRR) AAAA Debito
TF46 ERARlO lRES – Ravvedimento speciale – Articolo  1, commi da 174 a 178,
legge n. 197/2022 – Sanzioni
NON PRESENTE RATA (NNRR) AAAA Debito
TF47 ERARlO IVA – Ravvedimento speciale
Articolo I, commi da 174 a J 78, legge n. I97/2022 – Sanzioni
NON PRESENTE RATA (NNRR) AAAA Debito
TF48 ERARlO Addizionali e maggiorazioni 1RES – Ravvedimento speciale – Articolo 1, commi da 174 a 178, legge n. 197/2022 – Sanzioni NON PRESENTE RATA (NNRR) AAAA Debito
TF49 ERARlO Imposte sostitutive e altre imposte erariali – Ravvedimento speciale – Articolo 1, commi da 174 a 178, legge n. 197/2022 – Sanzioni NON PRESENTE RATA
(NNRR)
AAAA Debito

.

Codice
ufficio
Codice attto Codice
tributo
Denominazione codice
tributo
Rateazione/Regione/
Prov. /mese rif.
Anno di
riferìmenlo
COMPILARE NON COMPILARE TF20 IVA e relativi interessi Definizione controversie tributarie –  Articolo 1 , commi da 186 a 202. legge n.
197/2022
NON COMPILARE AAAA
COMPILARE NON COMPILARE TF21 Altri tributi erariali e rcltuivi interessi –  Definizione controversie tributarie .
Articolo 1. commi da 186 a
202 legge n. I97/2022
NON COMPILARE AAAA
COMPILARE NON COMPILARE TF22 Sanzioni relative ai tributi erariali –  controvrersie tributarie – Articolo 1. commi da 186 a 202, legge n. 197/2022 NON COMPILARE AAAA
COMPILARE NON COMPILARE TF23 IRAP e addizionale regionale
all’IRPEFe relativi interessi Definizione controversie tributarie  Articolo 1, commi da 186 a 202. legge n.
197/2022
CODICE REGIONE
(tabella  codici delle Regioni e delle Province automomr)
AAAA

.

Codice ufficio
Codice atto
Codice tributo Denominazione codice tribulo Rateazione/Regione/ Prov. /mese rif. Annodi riferimento
COMPlLARE COMPILARE TF24
Sanzioni  relative ali’lRAP e all’addizionale regionale all’IRPEF-Definizione controversie tributarie – Articolo 1, commi da 186 a
202, legge n. 1 97/2022
CODICE  REGIONE
(tabella codici delle Regioni e delle Province autonome)
AAAA
COMPlLARE COMPlLARE TF25 Addiziot1ale comunale all’IRPEF e relativi interessi – Definizione controversie tributarie • Articolo  1   commi da  186 a 202, legge n.
197/2022
CODICE CATASTALE  DEL
Comune
(tabella T4 – codici catastali dei Comuni)
AAAA
COMPlLARE COMP[LARE TF26 Sanzioni  relative all’addizionale comunale all’IRPEF – Definizione controversie tributarie – Articolo  1, commi da 186 a
202, legge n. 197/2022
CODICE CATASTALE  DEL comune
(tabella T4 – codici
catastali dei Comuni)
AAAA
Codice ufficio Codice atto Codice tributo Denominazione codice tributo Rateazione/Regione/ Prov./mese rif. An.nodi riferimento
COMPILARE COMPILARE TF40 IVA e relativi interessi legali – Regolarizzazione omessi/carenti pagamenti di rate –  Articolo 1 – commi da 219 a  221, legge n.
197/2022
NON COMPILARE AAAA
COMPILARE COMPILARE TF41 Altri tributi erariali e relativi interessi legali – Regolarizzazione omessi/carenti pagamenti di rate – Articolo  1 – commi da 219 a 221 ,
legge n. 197/2022
NON COMPILARE AAAA
COMPILARE COMPlLARE TF42 lRAP e addizionale regionale all’RPEF e relativi interessi legali
– Rcgolari:zzazione omessi/carenti pagamenti di rate – Articolo  1 – commi da 219 a 221, legge n.
197/2022
CODICE REGIONE
(tabella T0 – codici delle Regioni e delle Province autonome)
AAAA
COMPILARE COMPlLARE TF43 Addizionale comunale all’lRPEF e relativi interessi legali – Regolarizzazione omessi/carenti pagamenti di rate – Articolo  1  – commi da 219 a 221, legge n.
197/2022
CODICE CATASTALE DEL COMUNE
(tabella T4 – codici catastali dei Comuni)
AAAA

 

Agevolazioni speciali per le violazioni fiscali: codici tributo

L’art. 1, comma 174, della Legge 29 dicembre 2022, n. 197, prevede che, con riferimento ai tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate, le violazioni diverse da quelle definibili ai sensi dei commi da 153 a 159 e da 166 a 173, relative alle dichiarazioni validamente presentate per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2021 e per i periodi d’imposta precedenti, possono essere regolarizzate mediante il pagamento di un diciottesimo della sanzione minima prevista dalla legge, oltre all’imposta e agli interessi dovuti.

Il versamento delle somme dovute ai sensi del primo periodo può essere effettuato in otto rate trimestrali di pari importo con scadenza della prima rata fissata al 31 marzo 2023.

Sulle rate successive alla prima, da versare rispettivamente entro il 30 giugno, il 30 settembre, il 20 dicembre e il 31 marzo di ogni anno, sono dovuti gli interessi al tasso del 2% annuo.

Con la Circolare n. 2/E del 27 gennaio 2023 sono stati forniti chiarimenti in merito a tale regolarizzazione.

Pertanto, per consentire il versamento tramite modello F24 delle sanzioni dovute per la regolarizzazione, sono stati istituiti i seguenti codici tributo:

prosegui da: Pertanto, al fine di consentire il versamento tramite modello F24 delle sanzioni dovute per la regolarizzazione, sono istituiti i seguenti codici tributo per le diverse tipologie di sanzioni:

codice tributo “1604” per le sanzioni relative alle imposte sui redditi e all’IRAP (imposta regionale sulle attività produttive)
codice tributo “1605” per le sanzioni relative all’IVA, all’imposta di bollo e ad altre imposte indirette
codice tributo “1606” per le sanzioni relative ai contributi previdenziali e assistenziali
Codice tributo “1607” per le sanzioni relative a dazi doganali e accise
Codice tributo “1608” per le sanzioni relative a violazioni amministrative diverse da quelle sopra citate.

Utilizzando il codice tributo appropriato, i contribuenti possono facilmente indicare il tipo di sanzione che stanno pagando e assicurarsi che il pagamento sia correttamente attribuito all’autorità fiscale competente.

È importante notare che i pagamenti effettuati tramite il modulo F24 sono definitivi e non possono essere rimborsati, quindi i contribuenti dovrebbero rivedere attentamente i loro calcoli prima di presentare il modulo.

Come si utilizza il codice tributo TF44 ?

Per mezzo del servizio presente nell’area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario (nel caso di utilizzo di crediti in compensazione di cui alla risoluzione n. 110/E del 31/12/2019, oppure in caso di modello F24 a saldo zero, il modello F24 deve essere presentato esclusivamente utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel; negli altri casi, il modello F24 può essere presentato anche mediante i servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e altri prestatori di servizi di pagamento convenzionati con l’Agenzia delle Entrate).

Sezione modello F24 da compilare: ERARIO

Bullnbear 

 

Come compilare il modulo F24 codice tributo TF44

 

Importo: 8.000,00 Euro
Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento 2023
Numero di rate prescelto 2

.

SEZIONE ERARIO
IMPOSTE DIRETTE – IVA
RITENUTE ALLA FONTE
ALTRI TRIBUTI E INTERESSI
codice tributo   rateazione/regione/
prov./mese rif.
  anno di
riferimento
  importi a debito
versati
  importi a credito
compensati
  SALDO (A – B)
(1) TF44 (2)             0102    (3) 2023 (4)   (5)8000  
             
             
             
             
             
codice ufficio   codice atto             TOTALE    A (6)   B (7)   (8)  
(9)     (10)    

.

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice tributo: indicare TF44
(2) rateazione/regione/prov/mese rif: rata che si paga (due cifre) e numero di rate prescelto (due cifre), nell’esempio 0102
N.B.: in caso di pagamento in unica soluzione indicare 0101
(3) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2023
(4) importi a debito versati: non compilare
(5) importi a credito compensati:

indicare l’importo a debito, nell’esempio 8.000,00

(6) TOTALE A: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Erario
(7) TOTALE B: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Erario, non compilare se non sono presenti importi a credito
(8) SALDO (A – B): indicare il saldo (TOTALE A – TOTALE B)
(9) codice ufficio: non compilare
(10) codice atto: non compilare

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online