Valore Terreni Agricoli

Il valore al metro quadro dei terreni agricoli: fattori determinanti e implicazioni economiche


I terreni agricoli rappresentano una risorsa preziosa per l’agricoltura e l’economia in generale. Il loro valore dipende da una serie di fattori, tra cui la loro posizione geografica, la loro fertilità, le loro dimensioni e le loro caratteristiche topografiche. In questo articolo, esploreremo i fattori che determinano il valore al metro quadro dei terreni agricoli e le loro implicazioni economiche.

Fattori determinanti del valore dei terreni agricoli


Il valore dei terreni agricoli dipende principalmente dalla loro posizione geografica e dalla loro fertilità. Terreni situati in aree ad alta densità demografica o vicino a grandi centri urbani hanno generalmente un valore maggiore rispetto a quelli situati in aree rurali o remote. Inoltre, terreni con una maggiore fertilità e una maggiore capacità di produrre colture di alta qualità hanno generalmente un valore maggiore rispetto a quelli con una bassa fertilità.

 Implicazioni economiche del valore dei terreni agricoli


Il valore dei terreni agricoli ha una serie di implicazioni economiche. Innanzitutto, il valore del terreno influisce sui costi di produzione delle colture e sull’accesso al credito per gli agricoltori.

I produttori che operano su terreni con un valore elevato devono affrontare costi di produzione più elevati rispetto a quelli che operano su terreni con un valore inferiore.

Inoltre, i proprietari di terreni agricoli di valore elevato possono accedere a maggiori quantità di credito rispetto a quelli che possiedono terreni di valore inferiore, poiché le proprietà di valore elevato offrono garanzie più solide.

Variazioni del valore dei terreni agricoli nel tempo


Il valore dei terreni agricoli può variare notevolmente nel tempo. Le fluttuazioni del mercato immobiliare e dell’economia in generale possono influire sul valore dei terreni agricoli. Inoltre, le politiche agricole e ambientali, i cambiamenti climatici e le variazioni dei prezzi delle colture possono influire sul valore dei terreni agricoli.

Le proprietà che producono colture di alta qualità possono mantenere un valore elevato anche in caso di fluttuazioni economiche, mentre quelle che producono colture di bassa qualità possono vedere una riduzione del loro valore.

Per gli agricoltori, il valore del terreno è un fattore importante da considerare quando si prendono decisioni riguardanti la produzione e la gestione del proprio terreno. Ad esempio, i proprietari di terreni di valore elevato potrebbero considerare di investire in attrezzature e tecnologie avanzate per aumentare la produttività e la qualità delle loro colture.

D’altra parte, i proprietari di terreni di valore inferiore potrebbero decidere di concentrarsi su colture meno costose o di affittare il loro terreno ad altri agricoltori.

Inoltre, il valore del terreno agricolo può avere un impatto significativo sull’economia locale e nazionale. L’agricoltura è un settore economico importante in molti paesi, e i terreni agricoli rappresentano una risorsa fondamentale per la produzione di cibo e di altri prodotti agricoli.

Pertanto, le variazioni del valore dei terreni agricoli possono influenzare l’occupazione, la produzione agricola, i prezzi dei prodotti alimentari e la competitività dell’industria agricola a livello nazionale e internazionale.

Conclusioni


In conclusione, il valore al metro quadro dei terreni agricoli dipende da una serie di fattori, tra cui la loro posizione geografica, la loro fertilità, le loro dimensioni e le loro caratteristiche topografiche.

Il valore dei terreni agricoli ha una serie di implicazioni economiche, tra cui i costi di produzione delle colture e l’accesso al credito per gli agricoltori. Il valore dei terreni agricoli può variare nel tempo a seconda delle fluttuazioni del mercato immobiliare, dell’economia in generale, delle politiche agricole e ambientali, dei cambiamenti climatici e dei prezzi delle colture.

 

QUADRO D’INSIEME DEI VALORI AGRICOLI MEDI PER TIPO DI COLTURA DEI TERRENI
COMPRESI NELLE SINGOLE REGIONI AGRARIE DELLA PROVINCIA DI MODENA ANNO 2023
(art. 25 L.R. 19/12/2002 n. 37)
Tipo di coltura  Regione agraria n. 1 Valori Medi a Ha   Regione agraria n. 2 Valori medi a Ha   Regione agraria n. 3 Valori Medi a Ha   Regione agraria n. 4 Valori medi a Ha   Regione agraria n. 5 Valori medi a  Ha   Regione agraria n. 6 Valori Medi a Ha 
Seminativo 5.300,00 5.600,00 16.500,00 23.400,00 23.500,00 31.000,00
Seminativo arborato 6.600,00 7.300,00 24.800,00 25.500,00 26.300,00 32.800,00
Seminativo irriguo     28.500,00 26.500,00 26.500,00 37.000,00
Seminativo arborato irriguo     33.300,00 30.200,00 30.700,00 35.900,00
Prato 3.200,00 3.600,00 9.400,00      
Prato coltivato            
Prato arborato 3.800,00 4.100,00        
Prato irriguo       15.300,00 16.300,00 19.800,00
Prato arborato irriguo       15.800,00 17.200,00 20.700,00
Pascolo 1.700,00 1.700,00 2.000,00      
Pascolo arborato            
Pascolo coltivato            
Orto     20.700,00 20.900,00 20.800,00 41.200,00
Orto arborato            
Orto irriguo     25.800,00 26.000,00 25.700,00 40.400,00
Orto arborato irriguo            
Orto a coltura floreale            
Orto irriguo a coltura floreale            
Risaia       18.200,00 18.200,00  
Vivaio 29.300,00 32.100,00 55.300,00 52.600,00 53.200,00 55.700,00
Vivaio a coltura floreale            
Vigneto 11.700,00 13.200,00 44.500,00 43.200,00 48.500,00 50.300,00
Vigneto irriguo            
Vigneto D.O.C.     52.000,00 47.000,00 55.400,00 59.000,00
Vigneto irriguo D.O.C.     57.000,00 50.700,00 59.500,00 63.000,00
Uliveto            
Frutteto di pomacee:                            bassa-media densità   14.000,00 33.100,00 29.400,00 30.000,00 40.000,00
Frutteto irriguo di pomacee:                     bassa e medi densità (1)     36.300,00 33.300,00 31.900,00 46.000,00
Frutteto di pomacee:                           ad alta densità   (1)     38.500,00 35.900,00 34.700,00 48.000,00
Frutteto irriguo di pomacee:                ad alta densità     43.300,00 39.400,00 36.600,00 53.000,00
Frutteto di drupacee:                      bassa e media densità  (2)     51.000,00   35.400,00 48.000,00
Frutteto irriguo di drupacee:       bassa e media densità   (2)     58.000,00   36.800,00 51.000,00
Frutteto di drupacee:                          ad alta densità     62.000,00 37.800,00 37.300,00 55.000,00
Frutteto irriguo di drupacee:                ad alta densità     70.000,00 42.800,00 43.400,00 60.000,00
Noceto:            
da 0 a 3 anni     19.600,00 19.600,00 19.600,00 21.400,00
da 3 a 20 anni     24.400,00 23.400,00 23.400,00 24.500,00
oltre 20 anni     31.800,00 31.400,00 31.400,00 35.700,00
Canneto            
Gelseto            
Pioppeto:            
da 0 a 3 anni     20.700,00 20.500,00 20.400,00 25.200,00
da 3 a 7 anni     23.400,00 22.500,00 22.500,00 27.100,00
oltre 7 anni     29.400,00 29.000,00 29.000,00 33.000,00
Castagneto da frutto:            
governato 8.000,00 9.600,00 9.400,00      
degradato 3.900,00 4.400,00 4.300,00      
Castagneto da paleria            
Bosco alto fusto:            
da 0 a 20 anni 6.400,00 6.900,00 7.100,00      
da 20 a 40 anni 8.600,00 9.200,00 10.200,00      
oltre 40 anni 12.500,00 13.200,00 14.700,00      
Bosco misto:            
governato 5.900,00 6.100,00 6.500,00      
degradato 3.300,00 3.500,00 4.000,00      
Bosco ceduo:            
governato 4.400,00 4.600,00 6.400,00      
degradato 2.000,00 2.400,00 2.900,00      
Coltivo abbandonato 3.900,00 4.000,00 7.400,00 12.200,00 12.200,00 18.900,00
Incolto produttivo 1.800,00 1.800,00 2.100,00 2.300,00 2.300,00 2.900,00
Incolto sterile 1.200,00 1.200,00 1.400,00 1.200,00 1.300,00 1.600,00
             
(1) Per le pomacee si intendono a media e bassa densità gli impianti con meno di n. 700 piante per ettaro      
(2) Per le drupacee si intende la media e bassa densità con meno di n. 350 piante per ettaro.      

Altri articoli interessanti

Stipendio lordo e netto come calcolarli?

Tempo massimo per emissione fattura allo sdi

Fatture rifiutate dallo SDI cosa fare?

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear