Bull N Bear

 

Come proteggere il proprio denaro durante l’impennata dell’inflazione

Introduzione: L’aumento dei prezzi di beni e servizi può essere doloroso per i consumatori, soprattutto perché non si sa esattamente quanto durerà e come reagire finanziariamente. Ecco i consigli degli esperti su come proteggere il proprio denaro in caso di aumento dell’inflazione.

Titoli di Stato

I Titoli di Stato  sono una soluzione semplice per proteggere il proprio denaro dall’inflazione. Questi titoli rispecchiano l’aumento e la diminuzione dell’inflazione, il che significa che quando l’inflazione sale, anche il tasso di interesse pagato aumenta. Sostenuti dal governo federale degli Stati Uniti, i titoli si Stato sono una delle forme di investimento più sicure e un modo efficace per diversificare il proprio portafoglio. Inoltre, aiutano a proteggere dai picchi inaspettati di inflazione.

Contanti

La liquidità è un’altra soluzione per proteggere il proprio denaro dall’inflazione. Anche se non è un bene di crescita, di solito tiene il passo con l’inflazione in termini nominali se l’inflazione è accompagnata da un aumento dei tassi di interesse a breve termine. I consulenti finanziari consigliano di tenere sempre un po’ di contanti in un conto di risparmio ad alto rendimento, in un conto del mercato monetario o in un CD. Tuttavia, è importante non tenere troppo contante, poiché questo rappresenta un rischio sottovalutato per le finanze individuali.

Oro

L’oro è stato un rifugio sicuro durante i periodi di incertezza finanziaria per secoli. In tempi di inflazione, l’oro tende ad aumentare di valore, poiché le persone cercano di proteggere il proprio denaro da una diminuzione del potere d’acquisto della moneta. Sebbene l’oro sia un investimento volatile, può essere una buona opzione per diversificare il proprio portafoglio

 

Obbligazioni a breve termine

Conservare denaro in obbligazioni a breve termine è simile a conservare denaro in un conto di risparmio o in un certificato di deposito. Questi investimenti sono sicuri e accessibili e, se l’inflazione aumenta, sono meno colpiti rispetto alle obbligazioni a lungo termine.

Azioni

Le azioni possono essere una buona copertura contro l’inflazione a lungo termine, ma possono essere colpite a breve termine. I fondi indicizzati che seguono il mercato sono una buona opzione, ma bisogna tenere presente che anche essi possono essere colpiti dal cambiamento del mercato.

Immobili

Il mercato immobiliare tende ad essere positivo in periodi di maggiore inflazione, poiché il valore degli immobili può aumentare. Gli investimenti immobiliari possono essere effettuati attraverso i REIT o i fondi comuni di investimento che investono in REIT. Tuttavia, l’era post-pandemia potrebbe influire sulla risposta degli immobili all’aumento dell’inflazione.

Materie prime

T prezzi delle materie prime come il petrolio, i metalli e i prodotti agricoli tendono ad aumentare con l’inflazione, rendendoli una buona copertura contro di essa.

Altri articoli interessanti

Reverse charge cos’è, quando si applica?

Bancoposta Click, come funziona? E’ conveniente?

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear