Massimali superbonus 110

 

Cessione del Credito Superbonus 110%

Superbonus 110%: nuove proposte su CILAS e cessione del credito
Il governo propone diversi emendamenti per la conversione del Decreto Aiuti quater che riguarderanno le Cilas: l’area di salvaguardia, che consentirà di mantenere il superbonus al 110% anche per il 2023, potrebbe arrivare almeno al 31 dicembre. Ma anche le cessioni dei crediti, utilizzando gli F24 come leva per sbloccare il mercato, come proposto da Abi e Ance.


Cilas e la proroga al 2023


La novità riguarda le Cilas, le comunicazioni di inizio lavori, essenziali per far partire gli interventi di ristrutturazione del superbonus. Il decreto Aiuti quater, insieme al taglio dal 110% al 90% dell’agevolazione per il 2023, ha previsto anche la possibilità di salvarsi da questa riduzione per i lavori collegati a una Cilas presentata entro il 25 novembre scorso. A queste situazioni continuerà ad applicarsi il 110% anche nel 2023.

Superbonus e condomini: cosa prevede il Decreto Aiuti quater?


Relativamente ai condomini ed in generale ai soggetti di cui all’art. 119, comma 9, lettere a) e d-bis) del Decreto Rilancio, è stata stabilità una rimodulazione dell’incentivo fiscale che passerà al 90% per le spese sostenute a partire dall’1 gennaio 2023 e fino al 31 dicembre 2023.

Rimodulazione che anticipa i tempi previsti per la riduzione del bonus che nella previgente versione manteneva l’aliquota al 110% (per questi soggetti) almeno fino alla fine del 2023, per passare al 70% nel 2024 e 65% nel 2025.

Eccezzioni alla rimodulazione del Superbonus

L’articolo 9 del Decreto Aiuti quater, al comma 2 ha  inoltre previsto alcune eccezioni a questa rimodulazione che non si applicherà:

agli interventi per i quali, alla data del 25 novembre 2022, risulti effettuata, ai sensi dell’articolo 119, comma 13-ter , del citato decreto-legge n. 34 del 2020, la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) e, in caso di interventi su edifici condominiali, all’ulteriore condizione che la delibera assembleare che abbia approvato l’esecuzione dei lavori risulti adottata in data antecedente al 25 novembre 2022;
agli interventi comportanti la demolizione e la ricostruzione degli edifici, per i quali alla medesima data del 25 novembre 2022, risulti presentata l’istanza per l’acquisizione del titolo abilitativo.


Estensione  dei tempi per la presentazione della CILAS al 31/12/2022 ai fini della salvaguardia anno 2023 interventi 110%;
recepimento delle proposte di Abi e Ance su utilizzo F24 presi in carico dalle banche per conto del proprio clienti ai fini di sbloccare crediti fiscali in pancia agli istituti.

Superbonus e condomini: spostare la data della CILAS non basta
Occorre altresì rilevare che l’estensione della presentazione della CILAS al 31 dicembre 2022 per salvaguardare il superbonus 110% anche nell’anno 2023 non è sufficiente.

Si consiglia di non scrivere “alla data del 31 dicembre 2022, risulti effettuata” ma solo “entro il 31 dicembre 2022 risulti presentata”;
sulla “delibera assembleare che abbia approvato l’esecuzione dei lavori” si consiglia anche di dettagliare meglio i contenuti di questa delibera in modo da evitare problematiche postume.

Arriva la soluzione per lo sblocco del credito superbonus 110%?


La proposta di utilizzare gli F24 presi in carico dalle Banche per conto del proprio clienti ai fini di sbloccare crediti fiscali in pancia agli istituti, potrebbe essere una soluzione. Governo e Parlamento dovrebbero impegnarsi  di più per risolvere il problema da loro stessi creato, mettendo ad esempio  in campo le numerose società controllate o partecipate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e al contempo bloccando la percentuale che si trattengono gli intermediari vedi Banche.

 

Altri articoli interessanti

Credito superbonus 110%. Tre possibilità di utilizzo.

Poste Italiane; sospesa la cessione del credito per il Superbonus 110 %

Superbonus 110 cessione del credito

Superbonus 110% 25 novembre?

Cila superbonus

Alfa di Jensen

Capital Asset Pricing Model

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

5 1 vote
Article Rating
Bull N Bear

Pin It on Pinterest