codice tributo 6989

Codice Tributo 6989

Codice tributo 6989: CREDITO D’IMPOSTA PER GLI INVESTIMENTI NEL MEZZOGIORNO ARTICOLO 1,COMMI 98- 108-LEGGE 28 DICEMBRE 2015 – N.208

 Lo stesso codice tributo deve essere utilizzato per compensare il Bonus gasolio per le attività di trasporto.

Si può utilizzare in compensazione il tributo 6989?

Si.  Per usufruire del credito d’imposta utile all’acquisto di gasolio necessario alle attività di trasporto è stato istituito il codice tributo “6989”, (credito d’imposta per l’acquisto di gasolio per l’esercizio delle attività di trasporto – art. 3 del decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50).

Lo ha stabilito è l’Agenzia delle Entrate la risoluzione n. 65/E del 9 novembre 2022. L’art. 3 del decreto, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2022, n. 91, ha previsto infatti che alle imprese aventi sede legale o stabile organizzazione in Italia esercenti le attività di trasporto (art. 24-ter, comma 2, lettera a) del testo unico delle accise) è riconosciuto un contributo straordinario, sotto forma di credito di imposta, nella misura del 28% della spesa sostenuta nel primo trimestre dell’anno 2022 per l’acquisto del gasolio.

Chi può beneficiare del bonus Gasolio?

L’articolo 3 del DL n. 50 del 2022, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2022, n. 91, prevede che alle imprese aventi sede legale o stabile organizzazione in Italia esercenti le attività di trasporto indicate all’articolo 24-ter, comma 2, lettera a), del testo unico delle accise approvato con decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, è riconosciuto un contributo straordinario, sotto forma di credito di imposta, nella misura del 28 per cento della spesa sostenuta nel primo trimestre dell’anno 2022 per l’acquisto del gasolio, alle condizioni ivi indicate.
Con decreto del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili del 13 luglio 2022 e con decreto del Direttore Generale della Direzione generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto dello stesso Ministero del 29 luglio 2022 sono state stabilite le disposizioni attuative del predetto credito d’imposta.
La richiamata disciplina attuativa della misura agevolativa in oggetto prevede che il credito d’imposta riconosciuto ai beneficiari sia utilizzabile esclusivamente in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.

Il credito d’imposta riconosciuto ai beneficiari  è utilizzabile esclusivamente in compensazione unicamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entgrate; sarà il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili a trasmettere alle Entrate l’elenco delle imprese ammesse a fruire dell’agevolazione e l’importo del credito concesso, nonché le eventuali variazioni e revoche anche parziali. Ogni beneficiario potrà visualizzare l’ammontare della misura nel proprio cassetto fiscale (area riservata del sito https://agenziaentrate.gov.it/portale).

Come si versa il tributo 6989?

Per mezzo del servizio presente nell’area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario (nel caso di utilizzo di crediti in compensazione di cui alla risoluzione n. 110/E del 31/12/2019, oppure in caso di modello F24 a saldo zero, il modello F24 deve essere presentato esclusivamente utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel; negli altri casi, il modello F24 può essere presentato anche mediante i servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e altri prestatori di servizi di pagamento convenzionati con l’Agenzia delle Entrate).

 

Come compilare il modulo F24 tributo 6989

Importo: 6.000,00 Euro
Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento: 2022

.

SEZIONE ERARIO
IMPOSTE DIRETTE – IVA
RITENUTE ALLA FONTE
ALTRI TRIBUTI E INTERESSI
codice tributo   rateazione/regione/
prov./mese rif.
  anno di
riferimento
  importi a debito
versati
  importi a credito
compensati
  SALDO (A – B)
(1) 6989 (2)               (3) 2022 (4)   (5) 6000  
             
             
             
             
             
codice ufficio   codice atto             TOTALE    A (6)   B (7)   (8)  
(9)     (10)    

.

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice tributo: indicare 6989
(2) rateazione/regione/prov/mese rif: non compilare
(3) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2022
(4) importi a debito versati: non compilare
(5) importi a credito compensati:

indicare l’importo a debito, nell’esempio 6.000,00

(6) TOTALE A: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Erario
(7) TOTALE B: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Erario, non compilare se non sono presenti importi a credito
(8) SALDO (A – B): indicare il saldo (TOTALE A – TOTALE B)
(9) codice ufficio: non compilare
(10) codice atto: non compilare

 

.

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online