Bunus 150 euro

Bonus una tantum  del valore di € 150 – Decreto-legge n. 144/2022

Il decreto-legge n. 144 del 23 settembre 2022 ha previsto l’erogazione a carico della finanza pubblica, di un’indennità pari a € 150.

L’articolo 18 del citato decreto-legge prevede che sia riconosciuta in via automatica, per il tramite dei datori di lavoro, nella retribuzione erogata nella competenza del mese di novembre 2022, una somma a titolo di indennità una tantum di importo pari a € 150 ai lavoratori dipendenti, con esclusione di quelli con rapporto di lavoro domestico.

L’erogazione da parte del datore di lavoro trova applicazione per tutti i rapporti di lavoro dipendente, con esclusione dei rapporti di lavoro domestico, purché venga rispettato il limite della retribuzione mensile, da intendersi come retribuzione imponibile ai fini previdenziali, di € 1.538, nella competenza del mese di novembre 2022.

Al fine di percepire il bonus nel cedolino di novembre 2022, i lavoratori dipendenti dovranno compilare e sottoscrivere l’autocertificazione di seguito riportata. La stessa andrà inviata entro e non oltre il 31 ottobre 2022.

 

MODULO:  Richiesta bonus 150 euro

 

 

DICHIARAZIONE INDENNITA’ UNA TANTUM ART. 18 D.L. 144/2022

 

(restituire la presente dichiarazione debitamente sottoscritta al fine di erogare il bonus)

 

Il sottoscritto/a __________________ Dipendente dell’Azienda ___________

Nato a _____________ il ____________ C.F. _________________________

 

 

Consapevole che l’art. 18 del D.L. n. 144/2022 ha previsto l’erogazione ai lavoratori dipendenti di una indennità una tantum di importo pari a 150 euro, da riconoscere dal datore di lavoro, nel caso in cui il lavoratore:

  • abbia una retribuzione con imponibile INPS (includendo anche l’eventuale figurativa) non eccedente l’importo LORDO di 538,00 Euro nella competenza del mese di novembre 2022,
  • non sia titolare, con decorrenza entro il 1° ottobre 2022, di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione;
  • non sia componente di nucleo familiare in cui vi sia un beneficiario di Reddito di cittadinanza

(Rdc) di cui al D.L. n. 4/2019;

consapevole altresì che l’indennità una tantum spetta una sola volta, anche nel caso in cui siano titolari di più rapporti di lavoro,

dichiara di

 

  • non essere titolare, con decorrenza entro il 1° ottobre 2022, di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione;
  • non essere componente di nucleo familiare beneficiario di Reddito di cittadinanza (Rdc) di cui al decreto-legge 4/2019.

Data                                                                                                   Firma del dipendente

 

       
       

 

 

Informativa sul trattamento dei dati personali

(Regolamento UE n. 2016/679)

 

Il/la sottoscritto/a dichiara inoltre di essere informato/a che i dati personali contenuti nella presente dichiarazione saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

 

Scarica il modulo in word e personalizzalo.

bull n bear

Scarica il modulo attestante in versione word

Bonus 150 Euro

Altri Moduli interessanti li puoi trovare qui:

Moduli Bullnbear

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear