Asset Allocation Tattica

 

Facile

 

Asset allocation tattica


L’asset allocation tattica si basa sull’assunto che è possibile battere il mercato ottenendo una performance migliore dell’indice di riferimento, attraverso una gestione attiva del portafoglio. Per ottenere questo risultato è necessario adottare tecniche di aggiustamento del portafoglio, basate sull’analisi del mercato alla ricerca di anomalie di prezzo,

Alcuni punti chiave:

è legata ad un benchmark di mercato;
è una gestione del capitale di breve/medio termine;
periodicamente il portafoglio viene ribilanciato. O riportandolo alle quote % inziali come nell’approccio strategico, o variando i pesi % delle varie asset class a conseguenza delle decisioni tattiche;
non è compatibile con un comportamento buy-and-hold;


le dinamiche del mercato e i fattori macroeconomici hanno un ruolo fondamentale nella definizione dell’asset allocation tattica.


L’asset allocation tattica può essere riassunta nel processo di assunzione di una posizione più attiva rispetto a quella strategica (buy-and-hold).

Parte dall’asset allocation strategica e cambia i pesi target (40%, 40% e 20%  ad esempio) in determinati periodi per capitalizzare temporanee opportunità economiche offerte dal mercato e sovra performare il benchmark di riferimento (che l’asset allocation strategica non mira a battere ma a replicare).

Definisce  pertanto quelle scelte decisionali relative alla deviazione temporanea dalla struttura del portafoglio di riferimento di medio-lungo termine che è definita  (asset allocation strategica). 

Si può affermare che l’AAT può essere considerata una forma di manutenzione e controllo del portafoglio da effettuarsi con frequenza mensile o trimestrale o semestrale. Il processo di asset allocation tattica si concretizza ritoccando i pesi relativi ad ogni determinata asset class rispetto alle indicazioni di asset allocation strategica, operando scelte su specifiche decisioni in merito alla selezione di singoli titoli (stock picking) e soprattutto sulle stime del momento in cui entrare ed uscire da un determinato mercato (market timing). L’ AAT non dovrebbe comunque stravolgere quella strategica, se l’ottica di investimento del cliente è di lungo periodo.


Efficienza dell’ Asset Allocation Tattica 

Diversi studi, dimostrano che al crescere dell’orizzonte temporale l’incidenza dell’asset allocation tattica sul risultato finale dell’investimento tende ad essere marginale, mentre acquista più peso l’asset allocation strategica.

Questo significa che se  il mio orizzonte temporale è di lungo periodo è molto più importante l’asset class scelgo in partenza rispetto a quante manovre tattiche realizzo durante il tempo in cui mantengo l’investimento (ciò è dovuto essenzialmente al fatto che le mie scelte tattiche saranno a volte corrette ma a volte errate e spesso si compensano)

Altri articoli interessanti

Assett Allocation

Alfa di Jensen

Capital Asset Pricing Model

Altre guide di BullNBear le trovi qui:

Le Guide di Bull N Bear

5 1 vote
Article Rating
Bull N Bear

Pin It on Pinterest