codice tributo 3918

Codice Tributo 3919

Codice tributo 3919 IMU  imposta municipale propria per gli altri fabbricati STATO

Si usa per il versamento dell’IMU su altri fabbricati, ovvero per tutti gli immobili diversi dalla prima casa per i quali sorge l’obbligo di versamento dell’imposta.

Si tratta quindi del tributo IMU più utilizzato in quanto l’imposta non si applica sulla prima casa, ad eccezione degli immobili di lusso appartenenti alle categorie catastali di lusso identificate con il codice A/1, A/8 e A/9.

Per i casi sopra elencati non si utilizzerà il codice tributo 3919, in quanto l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione un elenco con tutti i codici tributi IMU suddivisi in base alla tipologia di versamento da effettuare.

Quando non va utilizzato il codice tributo 3919?

Se dovete versare l’IMU su altre tipologie di immobile, i codici sono, diversi.

Facciamo alcuni esempi.

Se possedete dei terreni agricoli, per pagare l’Imposta Municipale Unica, dovete usare il codice 3914.

Nel caso di area edificabile (o fabbricabile), nel modello F24 bisogna indicare il codice tributo 3916

Se dovete versare l’IMU per fabbricati di categoria D (opifici, alberghi, ospedali e case di cura con fine di lucro, ecc.), va utilizzato il codice tributo 3925.

Nei casi di pagamenti derivanti da accertamenti IMU,  si devono utilizzare codice appositi.

Quando si versa il tributo 3919?

La scadenza dell’acconto IMU è al 16 giugno di ogni anno.

Come si versa il tributo 3919?

Per mezzo del servizio presente nell’area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario (nel caso di utilizzo di crediti in compensazione di cui alla risoluzione n. 110/E del 31/12/2019, oppure in caso di modello F24 a saldo zero, il modello F24 deve essere presentato esclusivamente utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel; negli altri casi, il modello F24 può essere presentato anche mediante i servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e altri prestatori di servizi di pagamento convenzionati con l’Agenzia delle Entrate).

Sezione modello F24 da compilare: IMU e altri Tributi Locali

 

 

Come compilare il modulo F24 tributo 3919

Importo: 3.000,00 Euro
Anno di imposta: 2022
Comune competente per l’imposta : Reggio Emilia
Numero immobili: 2
Pagamento in acconto

.

SEZIONE IMU ED ALTRI TRIBUTI LOCALI Id Operazione  
codice ente/
Ravv
Imm
Acc
Saldo
num
codice tributo
rateazione/
anno di
importi a debito
 
importi a credito SALDO (G – H)
codice comune var immob mese rif. riferimento versati compensati
-1 H223 -2   -3   -4 X -5   -6 2 -7 3919 -8   -9 2022 -10 3.000,00 -11  
                         
                         
                         
Detrazione TOTALE  G -12   H -13   -14  
-15    
                                         

.

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice ente/codice comune: Codice comune (Tabella dei Codici Catastali dei Comuni), nell’esempio H223
(2) ravv.: barrare la casella in caso di ravvedimento
(3) immob. variati: barrare se sono intervenute variazioni per uno o più immobili che richiedono la presentazione della dichiarazione di variazione
(4) acc.: barrare la casella se il pagamento si riferisce all’acconto
(5) saldo: barrare la casella se il pagamento si riferisce al saldo. Se il pagamento è effettuato in un unica soluzione barrare entrambe le caselle
(6) numero immobili: indicare il numero degli immobili (massimo 3 cifre), nell’esempio 2
(7) codice tributo: indicare 3919
(8) rateazione/mese rif: non compilare
(9) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2022
(10) importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 3.000,00
(11) importi a credito compensati: non compilare
(12) TOTALE G: somma degli importi a debito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali
(13) TOTALE H: somma degli importi a credito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali, non compilare se non sono presenti importi a credito
(14) SALDO (G-H): indicare il saldo (TOTALE G – TOTALE H)
(15) detrazione: non compilare

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online