codice tributo 3913

Codice Tributo 3913

Codice tributo 3913 IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA SU FABBICATI RURALI E RELATIVE PERTINENZE ARTICOLO 13, C. 7, D.L. 201/2011 COMUNE

Il codice tributo 3913 è quello utilizzato per il pagamento IMU per i fabbricati rurali ad uso strumentale per l’agricoltura. Questo codice deve essere inserito nel modello di pagamento F24. Se il pagamento IMU sui fabbricati rurali ad uso strumentale si effettua con bonifico SEPA, questo codice non deve essere indicato. Il pagamento con bonifico segue questo  iter.

Occorre effettuare il versamento IMU con bonifico SEPA occorre utilizzare le coordinate bancarie del conto IMU intestate al Comune. Casomai, nella causale, oltre ad indicare l’anno d’imposta (e se si tratta di versamento IMU di acconto, saldo o unica soluzione), si può anche inserire che l’immobile è un fabbricato rurale ad uso strumentale. Nel caso in cui il contribuente effettua dall’estero il bonifico SEPA, bisogna anche inserire il codice BIC-SWIFT.

Cosa sono l fabbricati rurali ad uso strumentale per l’attività agricola


I fabbricati rurali ad uso strumentale alle attività agricole sono immobili utilizzati a sostegno di coltivazioni agricole. In tali immobili vi risiede il proprietario (imprenditore agricolo) del terreno. I fabbricati sono catastalmente identificati con la categoria D10 (cioè fabbricati per funzioni produttive connesse alle attività agricole). Il semplice fabbricato rurale può anche essere riscontrato, al catasto, con la categoria A6.

La categoria A6 è stata eliminata  con la circolare del Ministero delle Finanze n. 5 del 14/03/1992. I fabbricati rurali ad uso strumentale usufruiscono di un regime fiscale agevolato. Devono, però, essere presenti tutti i requisiti previsti dalla legge ed in particolare devono essere in linea con quanto richiesto dalle seguenti normative.

Art. 9 del D.L. 30 dicembre 1993, n. 557, convertito dalla legge 26 febbraio 1994, n. 133.
Art. 42-bis del D.L. 01 /10/2007, n. 159, convertito con modificazioni dalla legge 29 novembre 2007, n. 222.
Proseguiamo con la nostra trattazione sull’argomento “a cosa corrisponde, cos’è o a cosa si riferisce il codice tributo 3913” col prossimo paragrafo.

Le agevolazioni IMU sui fabbricati rurali ad uso strumentale delle attività agricole

In genere questa tipologia di fabbricati sono stati spesso oggetto di agevolazioni fiscali varie. Riguardo l’IMU le agevolazioni sono mutate nel corso degli anni. Per esempio, dal 2014 al 2019 detti fabbricati rurali ad uso strumentale dell’attività agricola sono stati esentati dall’IMU. In tale arco temporale, però, sono stati tassati ai fini TA.S.I. (Tassa sui Servizi Indivisibili) con un’aliquota massima dell’1 per mille.

La normativa che ha disposto ciò è la seguente “Legge 27 dicembre 2013, n. 147 – Art 1, Commi da 639 a 731“. Dal 2020, comunque, la TA.S.I. è stata abrogata. Su tale argomento questo blog ha pubblicato un articolo dettagliato sulla Nuova IMU che ha assorbito la TASI. Per leggerlo basta cliccare sul seguente link: Nuova IMU. La stessa legge che ha abrogato la TASI dal 2020 ha, però, reinserito l’IMU per i fabbricati strumentali all’attività agricola con un’aliquota massima del 1 per mille.

Si tratta della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 – Art 1, Commi da 738 a 783 (Legge di stabilità 2020). Detta legge, in ogni caso, da anche la possibilità ai Comuni di azzerare l’IMU per i fabbricati ad uso strumentale all’agricoltura. Questo, quindi, sarà lasciato alla libera scelta dei Comuni che (in Consiglio Comunale) possono decidere di incentivare lo sviluppo delle attività agricole esentandole dall’IMU. Com’è noto, infatti, la delibera sull’approvazione delle aliquote IMU è approvata dall’organo consiliare.

IMU a parte, se dovete acquistare fabbricati rurali pertinenziali al vostro terreno agricolo, potete usufruire di agevolazioni per la piccola proprietà contadina. Questo è quanto disposto dall’art. 2, comma 4-bis, del D.L. 30 dicembre 2009, n. 194, convertito con la legge 26/03/2010, n. 25.

Cos’è l’IMU?

L’IMU è l’imposta Municipale Unica, entrata in vigore nel 2012, in anticipo rispetto alle previsioni. Sostituisce l’ ICI, Imposta Comunale sugli Immobili, che dal 2008 non era più dovuta sulle prime case e relative pertinenze. Al contrario, con l’IMU tornano ad essere tassate anche queste ultime, sebbene in misura inferiore rispetto alle seconde abitazioni.

A cosa si riferisce il Codice Tributo 3913?

Al pagamento dell’ IMU  non sulla prima casa, ad eccezione degli immobili di lusso. Proprio per questo l’Agenzia delle Entrate ha costituto questo apposito codice.

Quando si versa il tributo 3913?

La prima rata va versata entro il 16 giugno di ogni ano e la seconda entro il 16 dicembre. 

Tabella dei codici catastali dove trovarla?

Puoi trovare qui la tabella dei codici catastali sul sito dell’ Agenzia Delle Entrate

 Tabella dei Codici Catastali dei Comuni.

Come si versa il tributo 3913?

Per mezzo del servizio presente nell’area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate Modello F24 con modalità telematiche, direttamente oppure tramite intermediario (nel caso di utilizzo di crediti in compensazione di cui alla risoluzione n. 110/E del 31/12/2019, oppure in caso di modello F24 a saldo zero, il modello F24 deve essere presentato esclusivamente utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel; negli altri casi, il modello F24 può essere presentato anche mediante i servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e altri prestatori di servizi di pagamento convenzionati con l’Agenzia delle Entrate).

Sezione modello F24 da compilare: IMU e altri Tributi Locali

 

 

Come compilare il modulo F24 tributo 3913

I passaggi da seguire sono:

Indicare il numero di immobili nella casella;
Nel campo “anno di riferimento” è necessario indicare l’anno d’imposta a cui fa riferimento il versamento. Nel caso si tratta di un ravvedimento, indicare l’anno in cui l’imposta sarebbe dovuta essere stata regolarmente versata.

Importo: 1000 Euro
Anno di imposta: 2022
Comune competente per l’imposta : Modena
Numero rate 2
Numero immobili: 1
Pagamento  rata di 500
Detrazione abitazione principale: 50,00 Euro

.

SEZIONE IMU ED ALTRI TRIBUTI LOCALI Id Operazione  
codice ente/
Ravv
Imm
Acc
Saldo
num
codice tributo
rateazione/
anno di
importi a debito
 
importi a credito SALDO (G – H)
codice comune var immob mese rif. riferimento versati compensati
(1) F257 (2)   (3)   (4) X (5)   (6) 1 (7) 3913 (8)   (9) 2022 (10) 500,00 (11)  
                         
                         
                         
Detrazione TOTALE  G (12)   H (13)   (14)  
(15) 50  
                                         

.

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice ente/codice comune: Codice comune (Tabella dei Codici Catastali dei Comuni), nell’esempio F257
(2) ravv.: barrare la casella in caso di ravvedimento
(3) immob. variati: barrare se sono intervenute variazioni per uno o più immobili che richiedono la presentazione della dichiarazione di variazione
(4) acc.: barrare la casella se il pagamento si riferisce all’acconto
(5) saldo: barrare la casella se il pagamento si riferisce al saldo. Se il pagamento è effettuato in un unica soluzione barrare entrambe le caselle
(6) numero immobili: indicare il numero degli immobili (massimo 3 cifre), nell’esempio 1
(7) codice tributo: indicare 3913
(8) rateazione/mese rif: non compilare
(9) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2021
(10) importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 500
(11) importi a credito compensati: non compilare
(12) TOTALE G: somma degli importi a debito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali
(13) TOTALE H: somma degli importi a credito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali, non compilare se non sono presenti importi a credito
(14) SALDO (G-H): indicare il saldo (TOTALE G – TOTALE H)
(15) detrazione: detrazione per abitazione principale esempio 50,00

Altri articoli correlati interessanti

Codice Tributo 3958

Codice Tributo 3959

Codice Tributo 3960

Codice Tributo 3962

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online

 
4.5 2 votes
Article Rating
Bull N Bear

Pin It on Pinterest