logo bull n bear piccolo

Codice Tributo 6781

ECCEDENZA DI VERSAMENTI DI RITENUTE DI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI E ASSISTENZA FISCALE SCATURENTE DALLA DICHIARAZIONE DEL SOSTITUTO D’IMPOSTA – MOD. 770 SEMPLIFICATO

Codice tributo 6781 quando si utilizza?

Il codice tributo 6781 deve essere utilizzato per la compensazione dei versamenti da ritenute da lavoro dipendente effettuate in eccedenza.

È questa la definizione di chi si chiede a cosa si riferisce il codice tributo 6781.

Il codice ha significato per la contabilità in relazione alle somme indicate dal sostituto d’imposta nel modello 770 semplificato.

Vediamo nel dettaglio a cosa si riferisce e cos’è il codice 6781, necessario per la corretta compilazione del modello F24.

Attenzione: i codici tributo 6781, 6782 e 6783 devono essere utilizzati solo dopo la presentazione del relativo modello 770.

Se ad esempio, il contribuente ha versato in eccesso una ritenuta su redditi da lavoro dipendente o autonomo e intende recuperarla già durante l’anno, il recupero infrannuale potrà avvenire tramite l’utilizzo dei seguenti codici tributo:

codice tributo 1627 per i redditi da lavoro dipendente e assimilati;
codice tributo 1628 per i redditi da lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi.

Codice tributo 6781 a cosa si riferisce?

Il codice tributo 6781 si riferisce alla compensazione di crediti su ritenute da lavoro dipendente effettuate dal sostituto d’imposta.

Le istruzioni su quando utilizzare il codice in questione possono essere applicate se si sono versate delle somme in eccedenza per versamenti di un dipendente.

È possibile rintracciare il significato del codice in questione nella Risoluzione n. 9/E del 18 gennaio 2005, che lo ha istituito, denominandolo:

“Eccedenza di versamenti di ritenute di lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale scaturente dalla dichiarazione del sostituto d’imposta 770 semplificato”.

Nel caso di ritenute alla fonte in eccesso, il sostituto d’imposta può segnalare nel modello F24 con codice tributo 6781 la somma da recuperare per periodi d’imposta precedenti. Tale indicazione dovrà essere indicata nel 770 semplificato. Se manca, verrà utilizzato il metodo dello scomputo o compensazione secondo quanto stabilito nel D.P.R. 10/11/1997 n. 445. Il codice per compensazione di crediti da ritenute eccedenti è stato introdotto con la Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 9/E del 18 gennaio 2005.

Il codice 6781 è compensabile?

Si in quanto è un codice destinato a recuperare versamenti già effettuati. In taluni casi è possibile utilizzare in compensazione con modello F24 l’importo dovuto. Il codice 6781 dovrà essere indicata all’interno della sezione Erario, a ‘Imposte dirette – Iva – ritenute alla fonte – altri tributi e interessi’. All’interno del modello F24, il codice tributo 6781 dovrà indicare unicamente l’anno d’imposta (nella forma AAAA) e il credito maturato.

 

Come si versa il tributo 6781?

Per mezzo del servizio presente nell’area riservata del soggetto passivo IVA presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate

Con addebito su conto corrente bancario o postale,

Utilizzando il Modello F24 predisposto dall’Agenzia delle Entrate con modalità esclusivamente telematica. 

Sezione modello F24 da compilare: ERARIO

 

 

Come compilare il modulo F24 tributo 6781

 

Importo: 8.000,00 Euro
Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento: 2022

.

SEZIONE ERARIO
IMPOSTE DIRETTE – IVA
RITENUTE ALLA FONTE
ALTRI TRIBUTI E INTERESSI
codice tributo   rateazione/regione/
prov./mese rif.
  anno di
riferimento
  importi a debito
versati
  importi a credito
compensati
  SALDO (A – B)
(1) 6781 (2)                  (3) 2022 (4)   (5)8000  
             
             
             
             
             
codice ufficio   codice atto             TOTALE    A (6)   B (7)   (8)  
(9)     (10)    

.

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice tributo: indicare 6781
(2) rateazione/regione/prov/mese rif: non compilare
(3) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2022
(4) importi a debito versati: indicare l’importo a debito
(5) importi a credito compensati: indicare l’importo a credito nell esepmpio 8000 euro
(6) TOTALE A: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Erario
(7) TOTALE B: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Erario, non compilare se non sono presenti importi a credito
(8) SALDO (A – B): indicare il saldo (TOTALE A – TOTALE B)
(9) codice ufficio: non compilare
(10) codice atto: non compilare

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online

 

 

 

4.5 2 votes
Article Rating
Bull N Bear

Pin It on Pinterest