logo bull n bear piccolo

 Aggiornamento del protocollo per la gestione di caso Covid-19 confermato in ambito scolastico.

Regione Emilia Romagna

La sorveglianza sull’andamento epidemiologico della pandemia di COVID-19 ha documentato nelle ultime settimane una continua crescita della curva di incidenza.

L’incremento dei casi di Covid-19 che si sta registrando in regione vede il coinvolgimento prevalente dei bambini in età scolare: solo la scorsa settimana si sono registrati 208 casi su 100.000 bambini nella fascia di età 0-5, 564 casi/100.000 nella fascia di età 6-10, 425 casi/100.000 nella fascia 11-13 ed infine 242 casi/100.000 nella popolazione 14-18.
Il numero dei casi attuali richiede di semplificare e velocizzare le attività di testing e i provvedimenti di sanità pubblica. In considerazione della manifestata disponibilità della struttura commissariale attraverso l’esercito di progressiva e significativa implementazione dell’attività di testing nelle scuole per ora qualificata a livello preliminare ed informale nell’ordine di 9-12 unità, la seguente procedura potrà rendersi ancora più puntuale e veloce.

Considerato che il tempo mediano di positivizzazione a seguito del contatto con un caso COVID è di 4 giorni, la proposta di un unico tampone al T4 nelle classi in cui è stato individuato un caso di positività permette di intercettare la maggior parte degli eventuali ulteriori casi nella scuola.
Per tali motivi, e inoltre per orientare al meglio le risorse impegnate nelle attività di prelievo e analisi dei test molecolari e antigenici, si invitano i Dipartimenti di Sanità Pubblica ad adottare le seguenti misure, che potranno essere riviste sulla base di nuovi cambiamenti nello scenario epidemiologico.

 

È in corso un approfondimento relativo alla popolazione degli studenti vaccinati che preciserà il minor rischio dei vaccinati di infettarsi e di diffondere l’infezione, al fine  dei casi COVID nella scuola.

Si conferma quindi che al verificarsi di un caso di positività in ambito scolastico, il referente scolastico COVID-19 o il dirigente scolastico possono sospendere in via precauzionale l’attività didattica in presenza  della sezione/classe coinvolta, in attesa della presa in carico da parte del Dipartimento di Sanità Pubblica territorialmente competente che attua i seguenti provvedimenti differenziati sulla base del grado scolastico coinvolto.

SERVIZI EDUCATIVI 0-3 ANNI E SCUOLE PER L’INFANZIA

Contatti ad alto rischio*:
bambini del gruppo/sezione coinvolta;

educatori/insegnanti esposti del gruppo/sezione coinvolta;

eventuali bambini e educatori/insegnanti di altri gruppi/sezioni con esposizione ad alto rischio individuati in corso di indagine epidemiologica, con supporto del referente Covid scolastico.

Provvedimenti sui contatti ad alto rischio*:
quarantena di 7 giorni per gli educatori/docenti vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura;
quarantena di 10 giorni per bambini ed educatori/docenti non vaccinati + tampone molecolare/antigenico rapido di chiusura;
quarantena di 14 giorni nel caso di rifiuto del tampone.

SCUOLA PRIMARIA E CLASSI 1° DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

Contatti ad alto rischio*:
alunni/studenti della classe coinvolta;
insegnanti con 4 ore di presenza cumulativa con il caso confermato;
eventuali alunni/studenti e insegnanti di altre classi/sezioni con esposizione ad alto rischio individuati in corso di indagine epidemiologica, con supporto del referente Covid scolastico.

Provvedimenti sui contatti ad alto rischio*:

Sospensione immediata dell’attività didattica in presenza ed esecuzione di tampone T4** negativo in tutti i soggetti testati, rientro a scuola di tutti per didattica in presenza.

molecolare/antigenico rapido a T4**.

 

T4** positivo in 1 studente o insegnante, oltre al caso indice:
– rientro a scuola per didattica in presenza per gli studenti e insegnanti vaccinati risultati negativi al test;
– quarantena di 10 giorni per studenti e insegnanti non vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura.

T4** positivo in almeno altri 2 tra studenti e insegnanti, oltre al caso indice:
– quarantena di 7 giorni per gli studenti e insegnanti vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura;
– quarantena di 10 giorni per studenti e insegnanti non vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura;
– quarantena 14 giorni per chi rifiuta il tampone.

CLASSI 2° E 3° DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO E SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

Contatti ad alto rischio*:
studenti della classe coinvolta;
insegnanti con 4 ore di presenza cumulativa con il caso confermato; studenti o insegnanti di altre classi/sezioni con esposizione ad alto rischio
individuati in corso di indagine epidemiologica, con supporto del referente Covid
scolastico.

Provvedimenti sui contatti ad alto rischio*:
Sospensione immediata dell’attività didattica in presenza ed esecuzione di tampone molecolare/antigenico rapido a T4**.
T4** negativo in tutti i soggetti testati, rientro a scuola di tutti per didattica in presenza.
T4** positivo in 1 studente o insegnante, oltre al caso indice:
– rientro a scuola per didattica in presenza per gli studenti e insegnanti vaccinati risultati negativi al test;
– quarantena di 10 giorni per studenti e insegnanti non vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura.
T4** positivo in almeno altri 2 tra studenti e insegnanti, oltre al caso indice:
– quarantena di 7 giorni per gli studenti e insegnanti vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura;
– quarantena di 10 giorni per studenti e insegnanti non vaccinati + tampone molecolare/antigenico di chiusura;
– quarantena 14 giorni per chi rifiuta il tampone.

 

*Contatti ad alto rischio: coloro che hanno avuto presenza prolungata e in significativa interazione con il caso nelle 48 ore precedenti l’esordio dei sintomi/ effettuazione del tampone del caso confermato.
T4**: tampone molecolare antigenico effettuato a distanza di 4 giorni dall’ultimo contatto con il positivo. In caso la comunicazione della positività giunga in tempi successivi, il tampone va programmato il prima possibile.

Si raccomanda fortemente che in attesa dell’esecuzione del test T4** e del relativo esito entro le 24 ore successive, la sospensione a sia sempre accompagnata dalle fondamentali misure di distanziamento sociale dei soggetti coinvolti d -CoV-2 sebbene non sottoposti a formale provvedimento di quarantena.
A questo proposito riveste fondamentale importanza la sensibilizzazione e la collaborazione di tutti i portatori di interessi  quali genitori, insegnanti e gli stessi studenti/alunni all’astensione dalla partecipazione a eventi sociali e collettivi quali ad esempio feste e attività sportive.

Articoli correlati

Autodichiarazione per insegnanti aventi diritto al Vaccino in formato Word e Pdf

Modulo terza  dose booster

Leggi Le Guide di Bull N Bear

5 1 vote
Article Rating
Bull N Bear

Pin It on Pinterest