Codice Tributo 3812

IRAP ACCONTO PRIMA RATA

Nel modello F24 bisognerà indicare il codice tributo 3812 per il versamento della prima rata di acconto Irap o per il versamento dell’acconto in un’unica soluzione. 

In sede di compilazione del modello F24 è bene prestare attenzione a non confondersi con gli altri codici tributo Irap istituiti dall’Agenzia delle Entrate e soprattutto con il codice tributo 3813, che identifica il versamento della seconda rata di acconto dovuta nel mese di giugno.

Il versamento dell’acconto Irap con modello F24 è obbligatorio nei seguenti casi:

importo del rigo IR21 superiore ad euro 51,65 per le persone fisiche;
importo del rigo IR21 superiore ad euro 20,66 per i soggetti IRES.

 

Codice tributo 3812 ravvedimento operoso

Nel caso in cui non si è versato una o più rate dell’ imposta  Irap  si può ricorrere al ravvedimento operoso, ossia all’istituto che consente di mettersi in regola con il Fisco, evitando di pagare così la sanzione piena e pari al 30% dell’importo evaso, si ha la possibilità di pagare una sanzione di appena lo 0,2% per ogni giorno di ritardo, se quest’ultimo risulta non superiore a 14 giorni dalla scadenza.

Dal quindicesimo al trentesimo giorno, la sanzione sale al 3%, mentre dal trentunesimo al novantesimo giorno cresce al 3,75%. La stessa percentuale si applica per i ritardi contenuti entro la data prevista per la presentazione della dichiarazione, relativa all’esercizio relativo alla violazione.

Oltre alla sanzione, deve essere pagato l’interesse legale, che a partire dal 2021 è dello 0,1% dell’imposta versata in ritardo.  per vedere il resto puoi leggere l’articolo  su Ravvedimento Operoso il codice tributo 3813 è quello da utilizzare per pagare la sola sanzione, mentre altri sono i codici per il versamento dell’imposta tributo 3800 o 3813 e gli Interessi sul ravvedimento Irap codice tributo 1993.

Codici tributo 3812 scadenze

Il saldo e l’eventuale prima rata di acconto devono essere versati entro il 30 giugno dell’anno in cui si presenta la dichiarazione, oppure entro i successivi 30 giorni pagando una maggiorazione dello 0,40%.

La scadenza per l’eventuale seconda o unica rata di acconto è invece il 30 novembre  in questo caso si deve utilizzare il codice tributo 3813.

Codici Tributo:

3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo
3813 – Irap – acconto – seconda rata

Categorie contribuenti:

Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
Società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati

Come si versa il tributo 3812?

Con addebito su conto corrente bancario o postale,

Utilizzando il Modello F24 predisposto dall’Agenzia delle Entrate con modalità esclusivamente telematica. 

Sezione modello F24 da compilare: Regioni

 

 

Come compilare il modulo F24 tributo 3812

 

Importo: 5.000,00 Euro
Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento: 2020
Regione competente per l’imposta : Lazio

.

SEZIONE REGIONI
codice
regione
  codice tributo   rateazione/
mese rif.
  anno di
riferimento
  importi a debito
versati
  importi a credito
compensati
SALDO (E – F)
(1) 0 8 (2) 3812 (3)   (4) 2020 (5) 5.000,00 (6)  
               
               
               
TOTALE   E (7)   F (8)   (9)

.

 

Come compilare i campi dell’ F24

(1) codice regione: codice della regione (Tabella Codici delle Regioni e delle Province Autonome), nell’esempio 08
(2) codice tributo: indicare 3812
(3) rateazione/mese rif: non compilare
(4) anno di riferimento: Anno d’imposta per cui si effettua il pagamento, nell’esempio 2020
(5) importi a debito versati: indicare l’importo a debito, nell’esempio 5.000,00
(6) importi a credito compensati: non compilare
(7) TOTALE E: somma degli importi a debito indicati nella Sezione Regioni
(8) TOTALE F: somma degli importi a credito indicati nella Sezione Regioni, non compilare se non sono presenti importi a credito
(9) SALDO (E – F): indicare il saldo (TOTALE E – TOTALE F)

Altri articoli correlati interessanti

Codici Tributo in ordine progressivo

Nuovi codici natura

Ravvedimento Operoso Online

 

 

 

4.5 2 votes
Article Rating
Bull N Bear

Pin It on Pinterest