Prima di comprare azioni Prada, consigliamo di valutare complessivamente la società. Di cosa si occupa, valutare i dati di bilancio, quali sono gli azionisti di riferimento. Sono dati indispensabili da soppesare prima ancora di decidere se conviene o meno investire sulla quotazione Prada.

Simbolo PRP

Codice Isin IT0003874101

Lotto minimo n° 1000 azioni

Titolo adatto per trading in opzioni :  NO

Azioni Prada quotazione

 

trading bull n bear

Bull N Bear l’economia in un click

Prada
Fondazione1913
BorseBorsa di Hong Kong
SettoreModa
Titoli del settore
ProdottiAbbigliamento

Occhiali

Profumi

Cosmetici

Orologi

Fatturato3142 milioni di € (2018)
Utile netto205 milioni di € (2018)
Dipendenti3000 (2018)
Webprada.com

 

Come fare trading su azioni Prada

 

azioni bull n bear

Acquistando Azioni Prada

Descrizione azienda Prada

Prada S.p.A.  è una casa di moda di lusso  italiana, specializzata in borse in pelle, accessori da viaggio, scarpe, prêt-à-porter, profumi e altri accessori di moda, fondata nel 1913 da Mario Prada

 Prada è quotata  in Borsa nell’Hong Kong Stock Exchange dal 2011.

Cenni storico economici Prada

L’azienda nasce nel 1913 quando Mario Prada, insieme al fratello Martino, aprono in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano un’elegante boutique con l’insegna “Fratelli Prada”.

I prodotti venduti sono soprattutto valigie, bauli, borse da viaggio, borsette da sera, bastoni da passeggio, cofanetti.

Nel 1919, il negozio diventa fornitore ufficiale della Real Casa Savoia Da quel momento in poi il portafoglio clienti si arricchisce: le grandi famiglie milanesi, ma anche quelle europee, iniziano ad acquistare regolarmente dal negozio dei Fratelli Prada, facendolo diventare un punto di riferimento nazionale e internazionale per gli accessori di pelletteria.

Dopo il negozio nella Galleria apre un secondo negozio in via Manzoni. Negozio che verrà chiuso durante la guerra

Nel 1958 Mario muore e in negozio gli subentrano le figlie Nanda e soprattutto Luisa, i clienti sono diventati la borghesia che si sta rimboccando le maniche negli anni difficili, ma pieni  di speranze, della ricostruzione.

L’azienda si riprende e instaura un buon commercio tra gli anni ’60 e ’70, ma non riesce più a toccare picchi veramente importanti.

È nel 1977 che l’azienda passa nelle mani di Miuccia Prada, nipote di Mario.

Laureata in Scienze politiche all’Università Statale di Milano, Miuccia prende le redini dell’azienda e inizia un lungo percorso che la vedrà trasformare l’impresa di famiglia in un colosso mondiale del lusso. Con Patrizio Bertelli,  già proprietario di una piccola azienda di pelletteria, inizia una collaborazione che vedrà la costituzione de “I Pellettieri d’Italia”, società industriale e distributiva che per i primi anni vende i prodotti di Prada nel mondo.

Come direttore creativo di Prada, Miuccia disegna nel 1985 quello che diventerà un’ icona della maison, il classico ed elegante zaino fabbricato in nylon nero.

Negli anni ’80 e ’90 cresce la popolarità di Prada e la diffusione dei nuovi prodotti quali calzature, abbigliamento uomo e donna, l’introduzione di collezioni ready-to-wear .

Nel 1992, Miuccia fonda Miu Miu, brand con il quale distribuisce capi femminili destinati a un pubblico più giovane.

Insieme a Patrizio Bertelli, che diviene l’amministratore delegato nel 1995, è l’artefice dello sviluppo e dell’espansione internazionale di Prada,

Nel 1998  viene inserita una linea sportiva, caratterizzata dalla nota linea rossa, il cui lancio sarà favorito dal team “Luna Rossa” alla Coppa America di vela nel 1999.

Dal 1999 è iniziato un forte processo di acquisizioni che ha portato  proprietà dei marchi: Gruppo Church’s (100%), Helmut Lang (51%), Jil Sander (94,8%), Fendi (51%9, Ceduta in seguito al gruppo LVMH,) Car Shoe (51%), Santacroce (70%).

Nel 2000 Prada lancia sul mercato profumi per uomo e donna e Prada Eyewear, la prima linea di occhiali della maison milanese.

Prada  grazie alla quotazione in borsa è riuscita a ridurre i debiti contratti negli anni e a trovare le fonti per finanziare i nuovi investimenti, diretti principalmente all’aumento della propria presenza  a livello mondiale tramite i negozi monomarca.

I marchi nel portafoglio del Gruppo Prada  ad oggi sono quattro brand: i due principali, i “power brands” Prada e Miu Miu, affiancati da Chruch’s e Car Shoe,

 

Andamento quotazione Prada

Nell’esercizio  2018 il fatturato si è assestato sui 3142  milioni di euro, in aumento rispetto ai 2290 del 2017.

L’utile netto si raggiunge i 205 milioni di euro in calo rispetto ai 237 del 2017.

Bilancio201820172016
Totale ricavi3142,1482990,2853184,069
Costo del venduto879,554774,9807894,957
Utile lordo2262,5942215,3052289,112
Spese gestione operativa
Ricerca e sviluppo125,179127,1302123,464
Spese generali e amministrative1813,4291743,4241734,419
Totale spese gestione operativa2818,1622645,5352752,84
Utile o perdita d’esercizio323,986344,7502431,229
Utile da attività operative in esercizio
Totale altri utili/spese nette-21,448-6,768-15,799
Utili al lordo di interessi e imposte323,986344,7502431,229
Spesa per interessi-13,543-15,0393-14,282
Utile ante imposte302,538337,9822415,43
Imposte sul reddito94,356100,1454131,24
Partecipazione di minoranza19,08321,51924,028
Utile netto da attività operative in esercizio208,182237,8367284,19
Utile netto205,443237,5138278,329
Dati in milioni di euro

Maggiori azionisti Prada

Azionista%
Famiglia Prada80.0%
OppenheimerFunds, Inc.5.00%
Fidelity Management & Research Co.2.20%
Schroder Investment Management (Hong Kong) Ltd.1.42%
TIAA-CREF Investment Management LLC1.14%
Teachers Advisors LLC0.83%
Vanguard Group, Inc.0.49%
Norges Bank Investment Management0.33%
Allianz Global Investors Asia Pacific Ltd.0.30%
Towers Watson Investment Management Ltd.0.27%

Maggiori azionisti Fondi Comuni Prada

Azionista%
Oppenheimer Developing Markets Fund4,25%
Fidelity Series Emerging Markets Opportunities Fund0,70%
College Retirement Equities Fund-Stock Account0,46%
TIAA-CREF Funds-International Equity Fund0,40%
Fidelity Mid-Cap Stock Fund0,37%
College Retirement Equities Fund-Global Equities Account0,35%
TIAA-CREF Funds-Emerging Markets Equity Fund0,31%
Vanguard International Stock Index-Total Intl Stock Indx0,31%
Fidelity Diversified International Fund0,26%
College Retirement Equities Fund-Growth Account0,19%
4.5
02
Bull N Bear

Pin It on Pinterest