Cos’è l’analisi quantitativa Facile

 

L’analisi quantitativa è una tecnica che cerca di comprendere il comportamento utilizzando la modellazione, la misurazione la matematica e la statistica.

Gli analisti quantitativi mirano a rappresentare una data realtà in termini di valore numerico. L’analisi quantitativa viene utilizzata per la  misurazione, la valutazione delle prestazioni o la valutazione di uno strumento finanziario al fine di prevedere gli eventi nel mondo reale, si usa ad esempio per calcolare il prodotto interno lordo (PIL) di un paese.

L’analisi quantitativa fornisce agli analisti strumenti per esaminare e analizzare eventi passati, attuali e cercare di prevedere il valore futuro di un dato finanziario . Qualsiasi argomento che coinvolga numeri può essere quantificato; pertanto, ci sono molti campi in cui viene utilizzata l’analisi quantitativa ed è utile. .

Nel mondo finanziario, gli analisti che si affidano rigorosamente all’analisi quantitativa vengono spesso chiamati “quants” .

I governi fanno affidamento sull’analisi quantitativa per prendere decisioni di politica economica e monetaria. I governi e le banche centrali di solito tracciano e valutano dati statistici come il PIL e i dati sull’occupazione.

Nel settore dei servizi finanziari, l’ AQ viene utilizzata per analizzare le opportunità di investimento, ad esempio quando acquistare o vendere titoli.

Gli investitori effettuano analisi quantitative quando utilizzano indici finanziari, come il rapporto prezzo / utili (P / E) o l’utile per azione (EPS), nel loro processo decisionale di investimento (ad esempio se acquistare azioni di una società). L’analisi quantitativa va dall’esame di semplici dati statistici (ad es. Entrate) a calcoli complessi (ad esempio, flusso di cassa  o il cacolo del prezzo delle opzioni).

Analisi Qantitativa differenze con l’Analisi Qualitativa

L’analisi quantitativa serve come strumento di valutazione, l’analisi qualitativa è complementare ad essa. L’azienda utilizza comunenente dati per valutare il fatturato, i margini di profitto o il rendimento delle attività (ROA); tuttavia, per ottenere un quadro migliore delle prestazioni di un’azienda, gli analisti valutano anche informazioni che non sono facilmente quantificabili o ridotte a valori numerici, come la reputazione o il morale dei dipendenti.

L’analisi qualitativa si concentra sui significati, implica sensibilità al contesto piuttosto che il desiderio di ottenere generalizzazioni universali e ha l’obiettivo di stabilire descrizioni ricche piuttosto che metriche quantificabili. L’analisi qualitativa cerca di rispondere al “perché” e al “come” del comportamento umano.

In un progetto combinato di analisi qualitativa e quantitativa, un’azienda, un analista o un investitore potrebbero voler valutare la forza di un prodotto.

Gli strumenti di cui si avvale l’Analisi Qualitativa includono sondaggi sui clienti e riunioni aziendali atte a sondare il sentiment dei dipendenti. Un’analisi quantitativa sul prodotto può anche essere avviata attraverso l’esame dei dati riguardanti, i reclami dei clienti e il numero di richieste di garanzia o i resi avvenuti in un determinato periodo.

L’analisi quantitativa pertanto non è l’opposto dell’analisi qualitativa; sono due modi diversi di analizzare un’ azienda. Utilizzati insieme, possono fornire informazioni utili per prendere decisioni informate che auitano a mligliorare le posizioni finanziarie e le operazioni commerciali di un’ impresa.

 

Altre guide

Che cosa sono:

 Opzioni
 Azioni
 Futures
 CFD
 ETF
Fondi
Analisi Quantitativa: cos’è?
5 (100%) 4 voti
Bull N Bear